Skip to main content

Pilorostenosi nei bambini: cause e trattamento

Loading...

La pilorostenosi nei neonati è uno sviluppo patologico di una delle sezioni dello stomaco, che crea difficoltà quando si passa il cibo nell'intestino tenue. Funzionalmente, questa malattia si manifesta in attacchi prolungati di vomito in eruzione nel torrente.

Il sintomo appare a causa dell'ipertrofia pilorica (dipartimento di uscita), manifestata sotto forma di restringimento del lume, aumento della durezza dello sfintere. Ciò impedisce l'evacuazione del contenuto dello stomaco nel duodeno e provoca il vomito. La pilorostenosi è più spesso diagnosticata nei ragazzi che allattano che nelle ragazze. Lo sviluppo della malattia colpisce anche il fattore ereditario. Se il trattamento viene eseguito correttamente e in modo tempestivo, il rischio di complicanze è praticamente ridotto a zero.

Quadro clinico

Stenosi pilorica sintomatica, abbastanza pronunciata e parzialmente specifica, che semplifica enormemente la diagnosi. I primi sintomi compaiono solitamente 10-30 giorni dopo la nascita del bambino. Il ritmo del loro sviluppo è accelerato, lo stato cambia in poche ore.

La pilorostenosi nei bambini è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • vomito - prolungato, acuto, schizzando (fontana), aumentando, non avendo impurità della bile;
  • il volume del vomito è pari o superiore alla quantità di cibo mangiato;
  • odore acre di vomito;
  • perdita di peso dovuta alla mancanza di nutrizione;
  • Disidratazione, il cui primo segno è una diminuzione del volume di urina;
  • Urina di colore giallo vivo con l'odore espresso;
  • stipsi, feci secche e di piccole dimensioni;
  • la fontanella si approfondisce, al suo posto viene sondata una fossa;
  • l'elasticità della pelle diminuisce, non si raddrizza a lungo dopo aver raccolto la piega;
  • onde peristaltiche nella regione dell'ipocondrio sinistro;
  • nei casi più gravi: un coma.

Quando si rileva la stenosi pilorica, è necessario trattarla immediatamente, poiché la funzione più importante responsabile dell'attività vitale è il cibo.

Complicazioni di questa malattia sono l'allungamento dello stomaco, la formazione dell'erosione sulle sue pareti. Il vomito frequente provoca asfissia, polmonite e nei casi trascurati - distrofia, sepsi, osteomielite.
Maggiori informazioni sul rigurgito nei bambini →

Procedure diagnostiche

La diagnosi con stenosi pilorica nei neonati viene effettuata in ospedale.

Includere le seguenti attività:

  • conversazione con i genitori, scoperta dei sintomi trovati a casa e lamentele sullo stato attuale del bambino;
  • Ispezione, che consiste in un numero di elementi: valutazione della condizione generale; esame della pelle; esame e palpazione dell'addome, che assume la forma di una clessidra, con una depressione nello stomaco; sotto l'ipocondrio sinistro - onde di peristalsi delle dimensioni di un uovo; Sondaggio di un tumore vicino al piloro (a destra dell'ombelico);
  • esame ecografico che conferma l'aumento della lunghezza del piloro, il restringimento del canale e la presenza di uno strato muscolare ispessito;
  • Esame a raggi X con contrasto, specificando i dati di palpazione;
  • eseguire un esame del sangue per rilevare l'emoglobina elevata, ritardare l'ESR e ridurre gli ioni sodio e cloro;

Una diagnosi corretta della stenosi pilorica è molto importante per la scelta di ulteriori trattamenti. È importante differenziare questa malattia con un'altra, molto simile nel quadro clinico: il piloro spasmo. Per questa distinzione, è necessario prendere in considerazione i dati della ricerca di laboratorio.

Misure di guarigione

La pilorostenosi nei bambini del primo mese di vita è trattata esclusivamente chirurgicamente. L'operazione viene eseguita immediatamente dopo la conferma della diagnosi.

L'intervento operativo avviene in più fasi:

  • preparazione: iniezione endovenosa di soluzioni di glucosio ed elettroliti per restauro di equilibrio di sale dell'acqua e correzione di esaurimento;
  • operazione: dissezione del piloro stretto, ripristino delle dimensioni normali dell'uscita, mantenendo l'intero stomaco;
  • Riabilitazione: alimentazione di piccoli volumi con un aumento graduale al dosaggio richiesto.

Se il trattamento ha avuto successo, la stenosi pilorica non si manifesterà più e non influenzerà l'ulteriore vita del bambino. È importante cercare aiuto medico in tempo, perché il vomito frequente porterà inevitabilmente alla fame di ossigeno e all'infiammazione dei polmoni. Senza chirurgia, il rischio di sviluppare la distrofia, la sepsi, l'osteomielite e la morte è alto.

Cause e prevenzione della stenosi pilorica

Fino ad ora, le ragioni dello sviluppo della stenosi pilorica nei bambini rimangono inesplorate fino alla fine. I ricercatori moderni concordano sul fatto che il ruolo principale è svolto dal ciclo sfavorevole della gravidanza, che include:

  • tossiemia grave nei primi mesi di gravidanza;
  • trasferito malattie virali;
  • l'influenza di farmaci selezionati in modo improprio;
  • violazioni dello sfondo ormonale della futura madre.

I fattori di rischio includono la predisposizione ereditaria: la stenosi pilorica nel genitore aumenta il rischio di malattia nel bambino circa 100 volte.
Così, la prevenzione di stenosi pilorica nei neonati si riduce a una corretta pianificazione e la cura della gravidanza madre in attesa per la sua salute.

Quando si pianifica una gravidanza, è necessario verificare la disponibilità di vaccini contro le malattie virali, ad esempio, come la rosolia e l'epatite. Metti i vaccini necessari diversi mesi prima del concepimento. Consultare un endocrinologo e, in caso di problemi, verrà prescritto un trattamento.
Durante la gravidanza, visita regolarmente il ginecologo, segui tutti i suoi consigli. Non intraprendere l'auto-medicazione, la selezione dei farmaci dovrebbe essere fatta solo da un medico. Se il trattamento è di nominare un altro esperto, per metterlo in guardia circa la gravidanza, e in alcuni casi inoltre consultare un ginecologo, per ridurre al minimo il rischio di effetti negativi dei farmaci sul nascituro.

Una donna incinta dovrebbe occuparsi quotidianamente della prevenzione delle malattie infettive: non visitare luoghi affollati durante epidemie, rispettare le norme igieniche e sanitarie, rafforzare il sistema immunitario in tutti i modi disponibili.

Autore: Olga Khanova, dottore,
soprattutto per Mama66.com

Video utile: prevenzione del rigurgito nei bambini del primo anno di vita

Ti consigliamo di leggere: Vomito nel bambino: ragioni, istruzioni per i genitori

Загрузка...
Loading...