Profilassi del rachitismo: quando dovrebbe iniziare?

Loading...

La priorità per il sistema sanitario dovrebbe essere la prevenzione delle malattie, non il loro trattamento. E dovrebbe iniziare dalla nascita stessa del bambino. Tale malattia, come il rachitismo, può essere prevenuta solo nell'infanzia. La prevenzione del rachitismo è possibile prima della nascita di un bambino.

Il rachitismo è una malattia infantile del sistema muscolo-scheletrico, in cui si sviluppa una carenza di mineralizzazione ossea. Determinare la malattia durante l'esame a raggi X. Non può essere completamente curato. Ecco perché è importante sapere tutto sulla prevenzione di questa malattia.

Cause e meccanismo dello sviluppo della malattia

La causa del rachitismo è una quantità inadeguata di vitamina D nel corpo e, di conseguenza, una mancanza di calcio e / o una violazione del suo assorbimento.

Se si disassembla in modo più dettagliato, i processi interni avranno questo aspetto:

  1. Normalmente, la vitamina D favorisce l'assorbimento di calcio e fosforo nell'intestino, da dove entrano nel tessuto osseo.
  2. La vitamina D è prodotta nel corpo sotto l'influenza della luce ultravioletta e viene gradualmente metabolizzata (convertita in altre sostanze importanti) nel fegato.
  3. In caso di carenza di vitamina D acuta o cronica,così come i disturbi interni (carenza di enzimi e proteine ​​nel corpo), l'assorbimento è inferiore e il calcio non entra completamente nell'osso.
  4. Vi è una violazione dei processi di riduzione dell'ossidazione naturale, e nelle ossa si manifesta acidosi (intensificazione delle reazioni acide), che porta al rammollimento del tessuto osseo.
  5. L'osteomalacia (ammorbidimento del tessuto osseo) si verifica perché l'ossidazione porta all'impossibilità della calcificazione dell'osso, cioè alla sua calcificazione.

Un ruolo significativo è giocato anche dalla distruzione della produzione di ormoni da parte della ghiandola tiroidea, che contribuisce al deterioramento dell'assorbimento del calcio.

Tutto questo è un processo che si verifica prima della nascita nella madre e nel bambino. Quindi, la prevenzione del rachitismo dovrebbe iniziare in questo periodo.

I fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia possono essere ridotti a cinque "N":

  1. Esposizione solare insufficiente (esposizione al sole sicura).
  2. Prematurità - quando i sistemi enzimatici non hanno il tempo di svilupparsi. Maggiori informazioni sui neonati pretermine →
  3. Alimentazione inadeguata - con carenza di sostanze necessarie, vitamine.
  4. Disturbi nello sviluppo della tiroide, intestino, reni e tubuli.
  5. Presenza di predisposizione (fattore genetico).

Fortunatamente, la madre può prevenire lo sviluppo della malattia, anche se ci sono fattori di rischio. È importante ricordare che la vitamina D è la prevenzione del rachitismo con il più alto grado di efficacia.

Clinica del rachitismo

I disturbi di cui sopra non possono lasciare il corpo del bambino senza sintomi evidenti. Dalla patogenesi si può notare che l'apparato muscolo-scheletrico soffre soprattutto. Tuttavia, il rachitismo ha molte manifestazioni esterne che possono allertare i genitori.

Rickets ha 3 fasi:

  1. L'iniziale
  2. Periodo di malattia
  3. Periodo di recupero.

Nella fase iniziale, è possibile notare i sintomi non correlati alle ossa.

Di solito i bambini con rachitismo, all'età di 1-3 mesi, presentano uno o più sintomi dalla lista:

  • ansia;
  • disturbi del sonno;
  • capricciosità senza causa;
  • sensibilità acuta alla luce e al suono;
  • mancanza di appetito;
  • sudorazioni notturne;
  • sensibilità della pelle e reti vascolari.

Ogni caratteristica separatamente è già un'occasione per rivolgersi a uno specialista per un consiglio ed escludere il rachitismo.Entro 4-5 mesi, i genitori prestano attenzione a un particolare odore aspro di sudore, letargia e debolezza (ad esempio, un riflesso affannoso).

Lo stadio iniziale della malattia di solito dura 2-4 mesi.

Il periodo dell'altezza della malattia è caratterizzato da manifestazioni dell'apparato muscolo-scheletrico. In questa fase, puoi diagnosticare con sicurezza il rachitismo nel tuo bambino.

Il medico sarà in grado di trovare tali sintomi:

  • osteomalacia (ammorbidimento del tessuto osseo) del cranio, arti, torace;
  • osteogenesi patologica (formazione di osso extra o substrati ossei simili) - questi sono i caratteristici "rosari rachitici", "tubercoli frontali rachici";
  • ritardo nello sviluppo fisico;
  • ritardato sviluppo mentale.

La condizione si deteriorerà fino all'inizio del trattamento.

Il terzo stadio è il recupero. Durante questo periodo, i sintomi e i processi patologici della malattia diminuiscono gradualmente (e nel migliore dei casi scompaiono), il bambino si sta gradualmente riprendendo.

Trattamento del rachitismo

Dopo aver confermato la diagnosi, è necessario iniziare immediatamente il trattamento, che equivale ai seguenti elementi:

  • razionalizzazione della nutrizione (alimenti arricchiti con proteine, vitamine e minerali);
  • aumento delle ore di insolazione (prescrivere l'irradiazione ultravioletta);
  • bagni terapeutici (sale e conifere);
  • dosi terapeutiche di vitamina D - la dose dipende dalla gravità della malattia e varia da 4000 UI a 80.000 UI (unità di azione);
  • modalità corretta del giorno, sonno sufficiente;
  • massaggio terapeutico;
  • migliorare la ginnastica.

Le principali fonti di vitamina D nel cibo sono pesci (varietà grasse), olio vegetale, tuorlo d'uovo. Tutto questo è incluso nell'esca e viene introdotto in aggiunta.

In combinazione, queste misure possono eliminare completamente i sintomi del rachitismo, ma l'efficacia dipende esclusivamente dal modo in cui è iniziato il trattamento precoce.

In assenza di trattamento e prevenzione adeguati, sono possibili conseguenze estremamente spiacevoli: curvatura della colonna vertebrale, piedi piatti, deformazione delle ossa e delle articolazioni, fragilità ossea, astenia.

prevenzione

Prevenire il rachitismo è una questione di primaria importanza. Ne vale la pena farlo dal momento della pianificazione della gravidanza. La prevenzione del rachitismo può essere aspecifica e specifica.

La profilassi non specifica del rachitismo è l'organizzazione della poppata della donna incinta e, più tardi, del bambino nato.Durante la gravidanza, una donna deve arricchire il corpo con proteine, lipidi e vitamine. Fortunatamente, oggi il mercato dei farmaci offre molti additivi e vitamine, che sono progettati per soddisfare i bisogni della madre e del bambino. Separatamente è necessario ricevere una consulenza di un genetista, un endocrinologo e un ostetrico-ginecologo sui rischi e le misure che è importante prendere per ridurlo.

Per quanto riguarda il bambino, l'introduzione tempestiva di dosi preventive di vitamina D, l'esposizione frequente all'aria pulita e al sole (ovviamente, con tutte le misure di sicurezza) è importante per lui. Di solito i pediatri parlano dell'età dell'iniezione di vitamina D.

Un punto separato e incredibilmente importante è l'allattamento al seno. Nel latte materno di una madre sana, assolutamente tutte le sostanze necessarie sono contenute. Compresa la vitamina D.

Il modo più popolare per prevenire il rachitismo è l'olio di pesce. Oggi è disponibile sotto forma di capsule che non hanno un odore e un sapore specifici.

La profilassi specifica del rachitismo è diventata popolare non molto tempo fa. Implica un'introduzione mirata della vitamina D nella quantità prescritta. Iniziare a dare la vitamina a 3 mesi e continuare a 1,5-2 anni.In particolare, i pediatri in buona fede prescrivono anche dosi profilattiche di irradiazione ultravioletta. Spesso questa procedura viene mostrata ai bambini nati in autunno e in inverno, così come i bambini prematuri.

La profilassi specifica e non specifica del rachitismo insieme dà piena fiducia che tutto sia fatto. Primo, il ginecologo e poi il pediatra dovrebbero informare la donna sui pericoli delle complicanze del rachitismo e parlare dei modi per proteggere il bambino da esso.

Autore: Anastasia Sukhorukova, dottore,
soprattutto per Mama66.com

Video utile sulla prevenzione del rachitismo

Ti consigliamo di leggere: Gocce di bambini da allergie - cosa scegliere?

Загрузка...

Loading...