Skip to main content

Vomito nel bambino: ragioni, istruzioni per i genitori

Loading...

Il vomito nel bambino è un fenomeno che quasi tutti i genitori hanno incontrato. Quanto è pericoloso e quali fattori lo causano?

Una risposta universale non può essere data. La natura del solito rigurgito e dell'abbondante vomito di una fontana, che è accompagnata da un aumento di temperatura, è ovviamente diversa. Può essere spiegato da eccesso di cibo, virus e persino ferite alla testa.

Come distinguere il vomito dal rigurgito?

Rigurgito in un bambino è un processo normale che non dovrebbe causare l'ansia dei genitori. Si trovano quasi in ogni bambino. Ci sono diverse ragioni per questo fenomeno:

  • dimensioni relativamente piccole dell'esofago, la sua forma a forma di imbuto;
  • uno sfintere sottosviluppato, che si trova all'ingresso dello stomaco;
  • membrana mucosa troppo sensibile dello stomaco.

È importante che i genitori capiscano come distinguere il vomito dal rigurgito in un bambino. Quest'ultimo si verifica se:

  • la quantità di rifiuti è piccola;
  • questi processi sono osservati non più spesso di 1 volta dopo aver mangiato;
  • il bambino sta ingrassando e si sente grande;
  • Con l'età, questo fenomeno passa gradualmente.

Dal solito rigurgito è necessario distinguere l'aerofagia - l'ingresso di aria nell'esofago del bambino durante la sua alimentazione.In questo caso, l'allocazione è abbondante, ma non dovrebbero causare preoccupazioni particolari. Per evitare l'aerofagia, reggi il bambino dopo averlo alimentato per pochi minuti. Se si sente un rutto, ma il vomito del bambino non viene osservato, il processo di digestione è corretto.

Spesso le ragioni di questo disturbo si trovano nella banale incapacità di organizzare correttamente la routine quotidiana del bambino. Dopo aver mangiato per un'altra mezz'ora è severamente vietato oscillare, giocare attivamente, in qualche modo tremare. Anche per un adulto, tale attività sarà dannosa, cosa possiamo dire dei bambini, il cui corpo ha appena iniziato a formarsi?

Assicurarsi che il bambino trattiene il seno correttamente durante l'alimentazione, - l'intera area attorno al capezzolo deve essere completamente afferrata. La testa non può essere rigettata. E, naturalmente, non mangiare troppo - controlla che il piccolo ghiottone non mangi più del necessario.

Ricorda che la sensazione di saturazione nelle briciole non viene immediatamente. Il bambino può succhiare per un tempo molto lungo, a causa di ciò che lo stomaco è pieno di latte. Di conseguenza - vomito fontana nel bambino. Se questo si osserva ogni giorno, è meglio trasferire il bambino in biberon: quindi sarà più facile controllare la quantità consumata.

Dal solito rigurgito si distingue il cosiddetto "chewing gum".L'essenza di questo fenomeno è questa: il cibo dopo l'alimentazione viene scartato consapevolmente, per qualche tempo è nella cavità orale, quindi una parte di esso viene ingoiato, in parte - viene ritirato. "Gomma da masticare" frequente può portare alla distrofia. Cure è possibile solo monitorando costantemente la madre e spostando l'attenzione del bambino.

Il vomito ciclico può essere accompagnato da una serie di fattori spiacevoli, tra cui mal di testa e febbre. In questo caso, sono necessari la consultazione e il trattamento con un neurologo. Se la temperatura non aumenta, così come altri sintomi spiacevoli, il genitore dovrebbe assumere un atteggiamento attendista. Spesso una piccola dieta sarà sufficiente.

Motivo numero 1 - fisiologia

A volte il vomito in un neonato è causato da un'anomalia nella struttura del corpo. Fortunatamente, i medici diagnosticano questo dopo la nascita e forniscono l'aiuto necessario.

Diamo le cause fisiologiche del vomito in un neonato:

  • atresia dell'esofago (la formazione di composti con la trachea). È determinato dal frequente sbuffarsi e dall'azzurro intorno alle labbra;
  • ostruzione intestinale. Le cause del vomito di sostanza verde con la bile possono essere nascoste in questa malattia congenita. La diagnosi della malattia è già il primo giorno dopo la nascita del bambino;
  • interruzione dello sfintere gastrico. Con questa anomalia si osserva rigurgito di latte invariato sdraiato sul dorso, lato sinistro e accarezzamento dell'addome. Nei casi particolarmente gravi, la briciola dovrà essere mantenuta in posizione verticale in modo permanente. Se il vomito in un neonato è accompagnato da perdita di peso del corpo, è necessario consultarsi con uno specialista;
  • stenosi pilorica - una deviazione nello sviluppo della parte pilorica dello stomaco, che porta all'ostruzione gastrica. Accompagnato da una frequente fontana di vomito (fino a 16 volte!). L'unico modo per curare bugie nell'intervento chirurgico;
  • appendicite. L'infiammazione dell'appendice è spesso accompagnata da vomito nel neonato, dolore nella parte destra dell'addome, debolezza generale. Non farà a meno di un aumento della temperatura corporea;
  • danno al sistema nervoso. Dopo aver subito l'infezione intrauterina o carenza di ossigeno al bambino può iniziare il vomito, che è accompagnata da una serie di altre caratteristiche - strabismo, arti jitter, ecc In questo caso, il trattamento è effettuato da un neurologo ..;
  • commozione cerebrale. Il vomito nel bambino può essere causato da una lesione alla testa. Non c'è niente a cui pensare: chiama 03, anche se l'altezza da cui è caduto il bambino, ti sembra piccola.

Motivo numero 2 - infezione

Spesso, le cause del vomito fontana si trovano in varie infezioni - infezioni respiratorie acute, intestinali, otite media. Ci sono altri sintomi: diarrea, febbre, debolezza generale. I cambiamenti sono visibili nel bambino sul viso: labbra secche, tratti affilati, pallore. Cosa dovrebbe fare il genitore in questo caso? Chiamare immediatamente un medico! Questi non sono rigurgiti innocui che puoi "sederti".

Inoltre, il bambino deve fare un lavaggio clistere e gastrico, mentre non dimenticare di bere - la disidratazione in tenera età è piena di grandi pericoli!

Uno schema approssimativo delle tue azioni se il bambino vomita con una fontana:

  • ogni 10 minuti somministrare al bambino un cucchiaino di acqua, quindi la dose può essere raddoppiata;
  • se c'è un nuovo attacco di fontana vomitante, l'acqua non può essere somministrata entro un'ora;
  • quando sono trascorse 8 ore dall'ultimo attacco, è consentito passare a pasti leggeri.

La terapia include anche farmaci obbligatori contro il vomito e la febbre.Tuttavia, è assolutamente sconsigliato prendersi cura della prescrizione del farmaco da solo!

Motivo numero 3: i denti sono tagliati

La dentizione non è il periodo più piacevole della vita di un bambino. In alcuni casi, è accompagnato non solo dalla febbre, dallo stato generale di malcontento e pianto del bambino, ma anche dal vomito. Tuttavia, è isolato, passa rapidamente e non serve come base per la preoccupazione.

Maggiori informazioni sulla dentizione →

Alcuni consigli per le mamme

È noto che la malattia è più facile da prevenire che curare. Per continuare a non cercare le cause di vomito fontana e febbre alta in un bambino, la mamma dovrebbe seguire semplici regole:

  • osserva gli standard igienici: lavati i seni prima e dopo l'allattamento;
  • guarda la tua dieta L'uso di cibi malsani porterà a un deterioramento della qualità del latte e, di conseguenza, ai problemi di salute del bambino. Se si utilizza la miscela, non cambiarla senza una buona ragione e consultandosi con il pediatra;
  • Rimani di buon umore quando allatti il ​​bambino. Il bambino è profondamente consapevole di tutte le tue emozioni!

Naturalmente, queste raccomandazioni non sono una panacea, ma, seguendole, puoi rendere la vita del bambino più calma e felice.

Autore: Olga Khanova, dottore,
soprattutto per Mama66.com

Video utile: cosa fare se un bambino vomita

Ti consigliamo di leggere:Pilostenosi nel primo mese di vita del bambino

Загрузка...
Loading...