Skip to main content

Sepsi nei bambini: perché non si può ritardare con il trattamento

Loading...

Tra le malattie del primo periodo, la più pericolosa è la sepsi neonatale. La sopravvivenza tra i bambini con questa patologia è inferiore al 20%, e solo sotto la condizione di terapia antibatterica tempestiva e molto forte. Fortunatamente, prevenire l'insorgere della sepsi è una vera sfida. È sufficiente assumere un atteggiamento responsabile nei confronti del periodo postpartum.

In consolazione per genitori spaventati di bambini vale la pena notare che questa patologia è abbastanza rara, si verifica in meno del 2% dei neonati. Pertanto, non vi è alcun motivo di panico per il rischio, è sufficiente assistenza ordinaria e misure preventive. Se compaiono segni di sepsi, è necessario iniziare il trattamento in tempo.

Informazioni sulla malattia

La sepsi dei neonati è un'infezione batterica grave e di rapida diffusione causata da microrganismi resistenti a vari antibiotici e colpisce rapidamente tutti gli organi e i sistemi del bambino.

Ad oggi, non ci sono criteri clinici specifici per la diagnosi di sepsi in tenera età. La malattia si sviluppa con rapidità e si alza improvvisamente.Tuttavia, è stato possibile identificare le cause dello sviluppo della sepsi.

Includono due fattori:

  • le condizioni in cui si trovano il feto e il neonato;
  • flora batterica, che ha accesso al corpo del bambino.

La prima categoria comprende le malattie della madre durante la gravidanza, le caratteristiche del liquido amniotico e la capacità della placenta di svolgere le sue funzioni e proteggere il bambino dagli effetti nocivi. Dopo la nascita, la prima categoria comprende le condizioni igieniche della stanza in cui si trova il bambino e le condizioni di nascita: sterilità e sicurezza.

Il secondo fattore è quei microrganismi a cui l'organismo dei bambini è sensibile: batteri, funghi, protozoi, virus. Tuttavia, i patogeni più comuni sono i batteri.

Tra i patogeni più comuni:

  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • Klebsiella;
  • flora intestinale;
  • molti batteri gram-negativi;
  • microrganismi anaerobici.

Quando compaiono i primi sintomi di una malattia, i medici potrebbero semplicemente non avere il tempo di determinare quale particolare microrganismo ha causato la malattia. Di solito vengono somministrati agenti antibatterici e antifungini con un ampio spettro di azione che sono in grado di coprire gran parte dei patogeni sopra descritti.

La malattia stessa può essere caratterizzata in tre parole: una reazione infiammatoria sistemica. Tutti i sintomi della sepsi, caratteristica dei bambini, sono la risposta immunitaria del corpo agli anticorpi estranei.

Un ruolo chiave in questa reazione è giocato dai granulociti, speciali cellule del sangue che interagiscono con gli stati alterati del corpo e provocano reazioni corrispondenti - il rilascio di sostanze biologicamente attive, ormoni, mediatori dell'infiammazione. La circolazione di questi complessi lungo il flusso sanguigno, e quindi in tutto il corpo, è questa reazione infiammatoria sistemica.

Conoscenza della causa e patogenesi della malattia consente di scegliere il trattamento giusto per la sepsi per i bambini.

classificazione

Se nell'età adulta identificare i criteri per l'insorgenza di una tale infezione batterica grave - il compito è molto reale, allora la classificazione neonata ha causato difficoltà, poiché il sintomo non è quasi mai limitato a un sito e la causa - un agente patogeno.

Solo attraverso studi clinici a lungo termine, è stato possibile identificare diversi focolai e gruppi principali della malattia a causa del suo verificarsi.Di conseguenza, ai patogeni rilevati viene prescritta una terapia antibatterica intensiva per la sepsi nei neonati.

Il principio etiologico è basato sull'agente causativo, quindi i gruppi di sepsi saranno denominati rispettivamente - stafilococco, streptococco, klebsiello e così via.

Ma l'obiettivo principale può essere localizzato ovunque. Ad oggi, è stato possibile identificare tali tipi di sepsi per localizzazione:

  • ombelico;
  • polmonare;
  • catetere;
  • rinofaringealny;
  • la pelle;
  • rinokonyunktivalny;
  • addominale.

Inoltre, la sepsi dei neonati può essere congenita e neonatale. Il neonato, a sua volta, è diviso in anticipo e in ritardo, a seconda del periodo di occorrenza.

Un tipo separato di classificazione - secondo le manifestazioni di sepsi nel corpo:

  • insufficienza polmonare acuta (respiratoria);
  • insufficienza renale acuta;
  • insufficienza surrenalica acuta;
  • insufficienza cardiaca acuta;
  • ostruzione intestinale acuta;
  • disfunzione immunitaria secondaria;
  • edema del cervello;
  • shock settico;
  • DIC.

Tutte queste patologie sono malattie pericolose, incompatibili con la vita in condizioni senza un trattamento adeguato e competente.

La sepsi, indipendentemente dalla forma della malattia, può avere due varianti del decorso clinico: setticemia e setticopatia.

sintomi

La manifestazione della sepsi può essere diversa, a seconda di dove si trova l'attenzione primaria.

Forma della malattiasintomi caratteristici
Sepsi ombelicaleGenerale: aumento della temperatura corporea, rifiuto di mangiare, perdita di peso, rigurgito abbondante, diarrea. Specifici: alterazioni del colore della pelle, della loro densità, umidità, presenza di flemmone e ascessi nella regione del vicino ombelicale, secrezione purulenta della ferita ombelicale, violazioni del sistema cardiovascolare, bassa attività motoria.
Sepsi polmonareTutti i sintomi più comuni + segni di insufficienza respiratoria (dispnea, cianosi, tachicardia).
catetereLesioni locali nel sito di iniezione e posizione del catetere sotto forma di edema, arrossamento, suppurazione, che si trasformano rapidamente in CBP
RinofaringealnyPossibili lesioni delle orecchie e dei seni nasali. Rischio di meningite
cutaneoAspetto di eruzioni cutanee, ascessi, ferite
RinokonyunkivalnyPossibili lesioni di passaggi nasali e congiuntivite. C'è anche il rischio di infezione nel cervello
addominaleLe più svariate lesioni del tratto gastrointestinale, vomito, indulgenza, danni al fegato e ittero, mesh venosa sullo stomaco

Non così spesso c'è una sepsi focalizzata sui reni: si manifesta sotto forma di oliguria o anuria, edema. Quando il processo è iniziato, i focolari possono apparire nel cuore e causare evidenti segni fisici: l'allargamento del cuore e l'insufficienza cardiaca.

La sepsi nei neonati e nei neonati durante il periodo di neonati e bambini è a rischio di danni (a volte irreversibili) a tutti gli organi e sistemi, inclusi il cervello e il cuore. Pertanto, nell'individuare i sintomi, sono necessarie misure urgenti, che vengono eseguite insieme a misure diagnostiche.

diagnostica

Come affermato in precedenza, il tasso di sviluppo delle conseguenze è così elevato che la definizione dell'agente patogeno si verifica contemporaneamente alla terapia antibiotica di emergenza. Tuttavia, è impossibile saltare la fase diagnostica in ogni caso.

L'eziologia del processo è combinata, cioè la sepsi non è causata da un singolo batterio, ma da diversi.Tuttavia, insieme alla flora non specifica, possono essere attaccati batteri altamente specifici, che non possono essere uccisi con antibiotici ad ampio spettro. Possono dare ai medici il tempo necessario per la diagnosi, ma non di più.

Per identificare l'infezione, devono essere prese le seguenti misure diagnostiche:

  • un esame del sangue generale - apparirà leucocitosi, anemia;
  • analisi generale dell'urina: batteri, cilindri e proteine ​​possono essere determinati;
  • biochimica di sangue - analisi renale, epatica, reumatophagens e CRP;
  • gravitografia sull'organo della sconfitta;
  • coltura batterica di sangue, urina;
  • bacterioscopy;
  • Ultrasuoni dei reni;
  • altri studi specifici sulle indicazioni.

Se viene rilevata una flora specifica e segni di danni agli organi vitali, il medico prescrive una terapia specifica.

trattamento

Le misure terapeutiche mirano ad eliminare il patogeno e ad eliminare le conseguenze per gli organi del neonato. Il trattamento per questa grave malattia include le seguenti attività.

Terapia etiotropica:

  • preparazioni antibatteriche di un ampio spettro d'azione;
  • preparazioni antibatteriche di uno spettro stretto;
  • batteriostatici;
  • macrofagi;
  • probiotici;
  • farmaci antifungini.

Terapia patogenetica:

  • trasfusione di sangue;
  • plasmaferesi;
  • immunoglobuline;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Terapia di disintossicazione:

  • infusione di elettroliti e soluzioni saline, glucosio;
  • ossigenoterapia

Inoltre, devono essere fornite soluzioni per nutrizione parenterale e aminoacidi.

Il corso del trattamento dipende dalla gravità dell'infezione e dall'efficacia delle attività in corso. Il trattamento tempestivo avviato e la fornitura di condizioni per la sicurezza dei bambini (ad esempio, la stanza del quarzo, il posizionamento in una scatola sterile) contribuiranno a far fronte alle infezioni e prevenire le conseguenze della sepsi, che sono possibili nei neonati.

Autore: Sukhorukova Anastasia Andreevna, pediatra

Cura per un neonato nei primi giorni di vita

Ti consigliamo di leggere: Segni di dentizione nei bambini

Загрузка...
Loading...