Varicella nei bambini: i primi sintomi e le caratteristiche del trattamento

Loading...

La varicella è una delle malattie più comuni nei bambini piccoli. Molto spesso, l'infezione si verifica nelle scuole materne o in contatto con bambini già malati. Si consiglia di iniziare il trattamento della varicella il più presto possibile. I sintomi della varicella nei bambini sono facili da identificare per una persona che non ha istruzione medica.

Assicurare contro la malattia non è possibile, ma è più facilmente trasferito durante l'infanzia.

Cos'è?

Varicella o varicella - una malattia acuta di origine infettiva, si sviluppa a causa del contatto del corpo con una delle molte varietà di herpes. La varicella è caratterizzata da eruzioni cutanee specifiche sulla pelle del bambino, che sembrano piccole bolle.

Il vaiolo è raro nei bambini fino a 6 mesi, perché in questo momento nel loro corpo ci sono anticorpi contro il virus, trasmessi dalla madre. La malattia si sviluppa raramente in bambini di età superiore ai sei anni, solitamente accompagnata da un decorso più grave e talvolta da una serie di gravi complicanze.

Il vaiolo veterinario è considerato una patologia per le donne incinte, poiché rappresenta un rischio per il feto, specialmente se l'infezione si verifica nelle prime fasi della gravidanza.

sintomi

Varicella inizia nei bambini con la comparsa di eruzioni cutanee fino a 2 cm di diametro sul corpo. Assomigliano a una puntura di zanzara, prurito, causano disagio, sviluppandosi infine in grandi bolle. Le vesciche si diffondono in tutto il corpo del bambino, gli aumenti della temperatura corporea - questi sono i primi segni di varicella nei bambini. Altro su herpes nei bambini →

I sintomi della varicella nei bambini sono solitamente i seguenti:

  • alta temperatura;
  • eruzioni cutanee sul corpo sotto forma di piccole bolle;
  • lamentele di mal di testa, dolori muscolari, dolore agli arti;
  • irritabilità, tendenza al pianto, stato di apatia;
  • sonno agitato;
  • mancanza di appetito.

Caratteristiche del periodo di incubazione

La varicella può svilupparsi nell'uomo solo una volta nella vita, il bambino più piccolo è il più facile a soffrire di varicella.

Dopo una malattia sofferta una volta, si sviluppa un'immunità stabile che accompagna una persona per tutta la sua vita.

La malattia è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Il virus penetra nel corpo attraverso le mucose di vari organi, cominciando dal tratto respiratorio e finendo con gli occhi, e da lì si diffonde ovunque.

Il virus ha un'elevata resistenza nell'ambiente e un lungo periodo di incubazione, che può durare diverse settimane. Questo spiega gli scoppi stagionali di varicella nelle istituzioni per bambini.

Nel periodo di incubazione, il virus non ha sintomi evidenti, i bambini sembrano in buona salute e non si lamentano di nulla. Tuttavia, non sono contagiosi con le persone circostanti.

Quando il periodo di incubazione termina, la varicella si manifesta completamente, i primi segni della malattia diventano evidenti. Non appena nuove vescicole cessano di apparire sul corpo, si ritiene che lo stadio contagioso della malattia sia giunto al termine e sia necessario un ulteriore recupero.

Come viene diagnosticata la malattia?

La varicella è simile a una serie di altre malattie, come l'herpes zoster, la scabbia, l'eczema, le allergie, ecc. È necessario consultare un medico. Il medico inizia la diagnosi con un esame approfondito e interrogando il bambino malato oi genitori.

Vengono valutati diversi fattori:

  • come è iniziata la malattia;
  • cambiamento della temperatura corporea;
  • frequenza di nuove eruzioni cutanee;
  • se ci fosse un contatto con pazienti con varicella;
  • se ci sono complicazioni della malattia.

Dopo aver stabilito la diagnosi, il paziente viene posto in quarantena. La quarantena per 21 giorni si sovrappone all'istituzione visitata dal bambino. Se ci sono donne incinte, donne che allattano o altri bambini nella casa del malato, è necessario isolarli per prevenire l'infezione.

Come trattare?

Non esiste una medicina per la varicella. C'è solo un'opportunità per ridurre il disagio causato da questa malattia.

Prima di tutto, la temperatura scende. Mezzi adatti come l'ibuprofene o il paracetamolo.

Da agenti antivirali con varicella nei bambini, Acyclovir è più comunemente prescritto. Negli adulti vengono utilizzati farmaci antivirali dello stesso gruppo: valaciclovir (valtrex) e famciclovir (famvir).

Il prurito - un frequente compagno di varicella, può portare a complicanze purulente della malattia. È importante assicurarsi che il bambino non prurisca e rimuova i sintomi di questo sintomo. Per rimuovere il prurito, è possibile utilizzare antistaminici, se la loro applicazione è stata approvata da un medico.

Spesso è necessario cambiare biancheria da letto e vestiti. Se il bambino non ha una temperatura, puoi fare una doccia. Tuttavia, l'acqua non dovrebbe essere troppo calda, non è possibile utilizzare un luffa e sapone, utilizzare un asciugamano duro.

Per il trattamento delle eruzioni cutanee, viene utilizzato un agente antisettico verde o altro. Aiuteranno ad asciugare l'eruzione cutanea e accelerare il processo di guarigione.

Se la malattia è lieve, devono essere osservate le seguenti raccomandazioni:

  • camminare non appena il bambino inizia a sentirsi meglio, assicurarsi che non si surriscaldi in inverno e che non sia esposto direttamente al sole in estate, evitare il contatto con altri bambini;
  • bere acqua o altri liquidi in grandi quantità;
  • osservare la dieta

Misure preventive

La profilassi della malattia è volta a rafforzare l'immunità dei bambini.

Le misure preventive includono:

  • vaccinazione;
  • aerazione regolare, quarzo;
  • uso di singoli prodotti e utensili per l'igiene;
  • quarantena degli ammalati;
  • rafforzamento dell'immunità.

Varicella - una malattia non pericolosa per i bambini in quei casi se le sue complicanze non si sviluppano. È necessario osservare lo stato del bambino e il modo in cui si manifesta la malattia, consultare un medico per il trattamento e attendere fino alla fine della malattia.

È meglio avere la varicella da bambino piuttosto che in età avanzata, quando è molto più pesante.

Autore: Irina Pankova,
soprattutto per Mama66.com

Video utile sulla varicella

Ti consigliamo di leggere: Come riconoscere il rachitismo in un bambino?

Загрузка...

Guarda il video: Varicella: sintomi, incubazione e cura nei bambini (Ottobre 2019).

Loading...