Clamidia in gravidanza

Loading...

Durante la "situazione interessante" quasi ogni malattia trasmette sensazioni spiacevoli e ansie alla futura madre. La clamidia in gravidanza non fa eccezione. Questa infezione è abbastanza pericolosa per le donne nella situazione.

Per lungo tempo la clamidia può rimanere nel corpo, colpendolo e non causando sintomi. Col tempo, la malattia non diagnosticata può portare a conseguenze disastrose, vale a dire la morte di un bambino nel grembo materno.

Qual è la clamidia e quali sono le vie di infezione?

Esistono molte malattie diverse trasmesse sessualmente. Il più comune di questi è la clamidia. Gli agenti causali dell'infezione sono la clamidia. Sono caratterizzati da caratteristiche di virus e batteri. Con i virus, sono simili in quanto non possono esistere al di fuori dell'organismo ospite. La clamidia non produce energia, quindi deve riceverla dalle strutture cellulari del corpo umano in cui si trovano. Per le loro dimensioni, questi microrganismi sono più grandi dei batteri, ma meno virus.

Chlamydia più a suo agio nelle cellule degli organi genitali, quindi molto spesso l'infezione colpisce sistema genito-urinario. Il sito di localizzazione di microrganismi può essere la parte inferiore del sottile intestino, cioè i suoi tessuti epiteliali, ma va notato che tali casi sono estremamente rari. Nelle donne, la clamidia durante la gravidanza è la causa del danno non solo al tratto urinario e genitale, ma anche alle membrane e al feto stesso.

La fonte dell'infezione è una persona con la clamidia. È importante ricordare che la malattia può durare a lungo senza sintomi. Il "vettore" stesso non può nemmeno sospettare che rappresenti un serio pericolo per il suo partner.

Come già accennato in precedenza, la clamidia è un'infezione trasmessa sessualmente. Quindi, la maggior parte delle infezioni sono rapporto non protetto. Le cause della clamidia durante la gravidanza possono essere e contatti domestici. Questi casi rappresentano circa il 5% del numero totale di malattie.

Un altro modo di trasmissione dell'infezione è "verticale" (dalla madre al feto). La clamidia durante la gravidanza cade nel liquido amniotico e quindi colpisce il feto. La sua infezione è dovuta al fatto che inghiotte il liquido amniotico. La clamidia può depositarsi sulle mucose di un bambino.

Molte donne che soffrono di questa malattia sono interessate alla domanda se sia possibile rimanere incinta di clamidia. Naturalmente, non ci sono ostacoli alla non concepimento, e qualsiasi rappresentante del gentil sesso può rimanere incinta in questo stato, ma per farlo non vale la pena, se si vuole dare alla luce un bambino sano. La clamidia è una malattia che può essere curata.

Le donne sono invitati a sottoporsi a esami relativi gravidanza, che in futuro li salverà dai problemi inutili, cose spiacevoli, relative al trattamento della malattia, fare il test per la clamidia durante la gravidanza. Se la gravidanza non è pianificata, non disperare e lasciarsi prendere dal panico.

La medicina moderna ha tutte le possibilità, grazie alle quali la futura madre può essere curata senza conseguenze negative per il suo bambino.

Il meccanismo di infezione da clamidia

La clamidia entra nel corpo di una persona sana a stretto contatto con le membrane mucose del portatore di questa infezione. Dopo un po 'iniziano a penetrare nelle cellule del sistema immunitario e delle cellule epiteliali. In loro la clamidia può esistere molto a lungo (circa 3-6 anni).

Dopo un paio di giorni, il sistema immunitario umano, in cui gli organismi sono intrappolati, "prende vita" e inizia a produrre leucociti. Il risultato di tutto questo è lo sviluppo di una reazione infiammatoria. La sua intensità può variare notevolmente (da pronunciato a debole).

Sintomi di Chlamydia in gravidanza

Molto spesso la malattia è completamente asintomatica. Questa è l'insidia della clamidia. Circa il 67% delle donne non sospetta di essere infetto. In altri casi, la clamidiosi si fa sentire, ma i suoi segni non sono pronunciati.

Le donne che soffrono di clamidia e non se ne accorgono possono notare mucopurure o mucose perdite vaginali, che può differire dal normale colore giallastro o dall'odore sgradevole.

Nel campo degli organi genitali interni ed esterni, ci possono essere lieve dolore, così come prurito e bruciore. I sintomi della clamidia in gravidanza possono essere sensazioni di disagio nell'addome.

Nelle donne prima della gravidanza, la clamidia può manifestarsi aumentando dolore prima dei giorni critici e l'emergere di intermestruale emorragia. I rappresentanti del gentil sesso possono anche avvertire debolezza generale e un leggero aumento della temperatura corporea.

Tutti i sintomi di cui sopra possono essere inerenti non solo alla clamidia in gravidanza, ma a qualsiasi altra infezione del sistema genito-urinario. Non vi è alcuna indicazione specifica che una donna possa determinare con precisione di avere la clamidia. Tuttavia, questa non è una scusa per non visitare un ginecologo. La presenza di tutti i sintomi di cui sopra è una buona ragione per andare in un istituto medico e sottoporsi a un test, per superare i test necessari.

Cosa è pericoloso per la clamidia in gravidanza?

Se il trattamento è prematura e di scarsa qualità, la clamidia può portare a gravi complicazioni. Ecco alcuni di loro:

  • malattie infiammatorie degli organi pelvici. La clamidia può entrare nell'utero, nelle sue appendici, nelle tube di Falloppio, provocando così un processo infiammatorio (salpingite, endometrite, salpingoophorite);
  • La malattia di Reiter, che è caratterizzata dalla presenza di una triade di sintomi: uretrite, congiuntivite, artrite;
  • stenosi dell'uretra, che indica il restringimento dell'uretra dovuto a cambiamenti cicatriziali nella mucosa uretrale.

Molte donne che portano un bambino sotto il loro cuore sono preoccupate per la domanda, Qual è la clamidia pericolosa in gravidanza per il feto. L'infezione nelle prime fasi della gravidanza può portare a conseguenze terribili. La cosa più terribile che può accadere è aborto spontaneo o arresto fetale dello sviluppo fetale.

Ciò è dovuto al fatto che la malattia causa insufficienza placentare, e porta alla rottura della fornitura di ossigeno del bambino. La mancanza di ossigeno è l'ipossia. Non è necessario avere conoscenze mediche per capire a cosa può portare tutto ciò. Le conseguenze dell'ipossia dipendono dal grado della sua gravità. Una carenza moderata di ossigeno può causare danni a organi e sistemi.

Chiaro tono muscolare - questo è ciò che può essere rilevato nel migliore dei casi di un bambino che è nato. Nel peggiore dei casi si possono osservare gravi lesioni del sistema nervoso. Se l'ipossia è grave, il feto nell'utero morirà.

L'effetto della clamidia sulla gravidanza può manifestarsi in interruzione dell'approvvigionamento nutrienti per bambini. C'è una probabilità che il bambino nascerà con un peso corporeo basso, carenza di vitamine, anemia da carenza di ferro.

Nella tarda gravidanza, un bambino può essere infetto da clamidia.Molto spesso colpiti sono organi come il pancreas, il fegato, i reni. Il grado di danno dipende dalla salute del bambino. Per ridurre i danni per lui è possibile a causa del trattamento, che dovrebbe essere avviato al più presto possibile.

La clamidia congenita nei bambini può manifestarsi:

  • clamidiosi oftalmica - congiuntivite con inclusioni;
  • polmonite da clamidia;
  • encefalopatia con convulsioni;
  • Sindrome di Fitz-Hugh-Curtis (manifestata come periepatite, accompagnata da ascite e peritonite acuta).

Diagnosi di clamidia

Le donne moderne si chiedono come nonne e madri hanno dato alla luce bambini. Non c'era davvero nessuna clamidia in quel momento? Sfortunatamente, lo era. I casi di arresto dello sviluppo del bambino, interruzione spontanea della gravidanza, presenza di malattie congenite nel bambino erano molto frequenti. Diagnosticare una clamidiosi a gravidanza in un sangue a quel tempo la medicina non poteva.

Fortunatamente, ora per rilevare l'infezione che causa questa pericolosa malattia, non è difficile. Gli studi immunologici e sierologici possono identificare la clamidia. Per cominciare, una donna viene campionata materiale biologico (escrezione dall'uretra, dalla cervice, dalla vagina). Saranno fatti colpi assolutamente indolori.

A volte è necessario sapere se il feto è infetto.Per fare ciò, viene raccolto il liquido amniotico. Le future mamme hanno paura di questa procedura. Tuttavia, non c'è nulla di terribile. La recinzione è effettuata sotto il controllo dell'osservazione ultrasuoni della manipolazione degli operatori sanitari e lo stato del bambino.

Naturalmente, c'è qualche rischio, ma è molto piccola, e il medico non ha prescritto la procedura, se minaccia il ragazzo. La raccolta del liquido amniotico consente di identificare il pericolo esistente e proteggere il frutto dalle conseguenze negative.

Trattamento della clamidia in gravidanza

Trattamento delle malattie infettive, come sarebbe sembrare strano, si comincia con la diagnosi, condotto ulteriori. La pratica medica mostra che nei pazienti a cui è stata diagnosticata la clamidia esistono altre infezioni. Viene quindi effettuata un'ulteriore diagnosi, in cui una persona viene esaminato per GC, citomegalovirus, herpes, HIV, sifilide, micoplasma (ureaplasma inclusi). Solo questo consentirà al medico professionista di nominare il trattamento completo giusto.

È importante identificare una persona natura infettiva della malattia (per esempio, malattia renale cronica, fegato, ecc).La questione è quella durante trattamento di un clamidiosis a preparazioni di gravidanza che possono considerevolmente peggiorare uno stato generale se ci sono infrazioni in lavoro di qualsiasi corpo interno sono applicati.

Durante il trattamento è molto importante essere sotto la supervisione di un medico. Con la scomparsa di segni di clamidia, alcune donne stesse smettono di usare droghe. Tali azioni sono un errore molto serio. I microbi sopravvissuti diventano resistenti a un particolare farmaco. Il compito di completare la cura della malattia è molto più complicato.

Molte future mamme vogliono sapere come trattare la clamidia durante la gravidanza. Non tutte le droghe che possono liberarsi dalla clamidia possono essere usate dalle donne incinte. Ad esempio, gli antibiotici del gruppo delle tetracicline a causa degli effetti collaterali sono controindicati per il gentil sesso nella posizione.

I più sicuri sono gli antibiotici del gruppo macrolidico. Tuttavia, dovrebbe essere compreso che l'automedicazione è pazzia. Solo un medico professionista può raccogliere quei farmaci dai quali non ci sarà alcuna impronta negativa sulla salute di mamma e feto.

La clamidia può essere trattata in vari modi:

  1. Uso singolo di un antibiotico, che è altamente sensibile alla clamidia;
  2. Trattamento complesso, che è più prolungato e include l'uso di antibiotici, immunomodulatori ed enzimi.

La clamidia è un parassita che vive nelle cellule. Per il loro trattamento sono necessari antibiotici. In ogni caso il diagramma necessità individuale di come trattare clamidia in gravidanza, che tiene conto della natura della malattia, la sua gravità, durata, posizione, sensibilità microbica ai farmaci (questo parametro è conosciuto da placcatura sulla sensibilità agli antibiotici), infezione concomitante.

Farmaci immunomodulanti nel trattamento della clamidia non sono nominati in ogni caso. Sono raccomandati alle persone con vari disturbi del sistema immunitario del corpo, che vengono rilevati da test di laboratorio. Il medico, sulla base dei risultati immunodosaggio, può assegnare un mezzo che aumentano l'immunità.

Gli enzimi nel trattamento della clamidia svolgono un ruolo importante. Innanzitutto, grazie a loro nelle cellule malate, la permeabilità delle membrane ritorna normale.In secondo luogo, gli enzimi riducono la sensibilità allergica del corpo ai farmaci usati nella clamidia durante la gravidanza. Terzo, forniscono sollievo dal dolore ed effetti antiedematosi. Inoltre, gli enzimi aumentano l'azione degli antibiotici, aumentano la loro concentrazione nel sangue del 20-40%, forniscono un più basso trasferimento del dosaggio di grandi dosi agli organi interni malati, alle cellule. Vale anche la pena notare che gli enzimi ripristinano la circolazione periferica.

Dopo il corso del trattamento sarà passato, vitamine, enzimi sono nominati per stimolare i processi di rigenerazione del corpo.

Controllo della cura della clamidia

Test di controllo per la clamidosi curata o meno, è necessario condurre diversi metodi. Questo viene fatto in modo che i risultati di un metodo confermino i risultati dell'altro.

14 giorni dopo l'ultima compressa del farmaco può essere assunto semina. Non dovresti fidarti di questo metodo al 100%. Può mostrare un risultato falso-negativo, cioè, in presenza di clamidia mostrare una cura della malattia.

metodi di controllo possono essere metodi di immunofluorescenza diretta (PIF) o la reazione a catena della polimerasi (PCR). Possono essere usati 3-4 settimane dopo l'ultimo antibiotico. A volte danno un risultato falso positivo - alla massima esposizione cura Chlamydia. Questo è dovuto al fatto che questi metodi danno il segnale, trovando l'infezione, ma non in grado di determinare, è vivo o morto.

Gravidanza dopo la clamidia

La clamidia può causare gravi danni al corpo di una donna. Molto spesso accade che l'infezione distrugge gli organi interni, ma non si manifesta sotto forma di alcuni sintomi.

La domanda se sia possibile concepire dopo la clamidia è di interesse per molte donne. Vale la pena notare che questo non è sempre possibile, in quanto a causa di infezione possono verificarsi conseguenze irreversibili che si tradurrà nella incapacità di concepire un bambino (infertilità), gravidanza ectopica, in cui l'ovulo è fecondato che l'utero e il feto inizia a sviluppare nel Falloppio pipe. Maggiori informazioni sulla gravidanza ectopica →

Precedente infarto clamidia cronica e gravidanza - una combinazione piuttosto complicata, come la malattia può causare infiammazione dei gusci interno ed esterno uterini - endometriosi.Può privare il frutto della possibilità di attaccamento alle pareti uterine. Per questo motivo, la gravidanza potrebbe non verificarsi.

Se una donna si è ripresa e non si sono verificate complicazioni, non dovrebbero insorgere problemi di gravidanza dopo il trattamento con clamidia.

Profilassi della clamidia

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che trattare. La prevenzione della clamidia non differisce dalle azioni che svolgono per non essere infettati da altre infezioni trasmesse sessualmente.

Il modo migliore per evitare di entrare nel corpo della clamidia è cambiare il tuo comportamento sessuale. Non puoi fare sesso con partner occasionali. Se c'è incertezza sul fatto che un uomo sia sano, allora è necessario usare il preservativo quando si usa il sesso. L'opzione migliore è di mantenere la fedeltà al tuo partner unico e sano. Il rischio di clamidia e di qualsiasi altra infezione a trasmissione sessuale sarà minimo.

Un'altra delle misure preventive: una visita dal medico e la consegna di test per la clamidia. Questo dovrebbe essere fatto più volte all'anno, se c'è incertezza sulla salute di un partner o ci sono diversi partner sessuali.Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato proteggeranno dal verificarsi di clamidia dopo la gravidanza.

Quando si pianifica una gravidanza e una donna, e un uomo deve assolutamente superare i test per la clamidia. Quando si individuano microrganismi che causano questa malattia, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento prima del concepimento. Questo approccio dei futuri genitori alla salute del loro bambino non ancora nato è la migliore misura preventiva contro l'infezione da clamidia.

In conclusione, va notato che la clamidia in gravidanza è un fenomeno abbastanza comune. Secondo le statistiche, questa malattia è rivelata in ogni decima donna nella situazione. Molto spesso la clamidia si verifica nelle donne di sesso leale che vivono in buone condizioni sociali e che hanno una buona salute.

Le future madri che in passato avevano avuto aborti, infertilità, processi infiammatori delle appendici, sono inclini alla clamidia. La probabilità che svilupperanno questa malattia è superiore al 65%. Questo è il motivo per cui il pericolo che porta la malattia in sé non dovrebbe far uscire nessuna futura madre.

Ti consigliamo di leggere:Cytomegalovirus in una futura madre: sintomi, conseguenze, trattamento e prevenzione

Загрузка...

Guarda il video: Sintomi della clamidia e cura (Ottobre 2019).

Loading...