Coagulazione estesa in gravidanza: norma dell'indice D-dimero

Loading...

coagulazione del sangue durante la gravidanza è in aumento, questo processo consente di evitare la perdita di sangue durante il parto di grandi dimensioni. Ma aumento o una diminuzione eccessiva può portare a gravi complicazioni, fino a aborto spontaneo, così per tutta la vita di medici monitorare la coagulazione, l'invio di future mamme sulla coagulazione (esame del sangue). Nella sua versione estesa, uno degli indicatori più importanti per l'interpretazione è il D-dimero, la cui norma varia a seconda del termine.

La trombosi è un processo complesso e multistadio. Un indicatore non può essere giudicato, pertanto il D-dimero viene interpretato prendendo in considerazione altri valori del coagulogramma, nonché l'età gestazionale e lo stato di salute di una donna.

D-dimero: che cos'è?

Il D-dimero è la quantità di un frammento di proteina nel sangue formato dopo la rottura della fibrina. Con il suo contenuto più elevato, aumenta la coagulabilità, c'è il rischio di coaguli di sangue. Con abbassato - il rischio di sanguinamento.

La formazione del D-dimero è il risultato di una catena di risposte alle lesioni tissutali e vascolari:

  • dopo il disturbo dell'integrità del tessuto, il fibrinogeno (una proteina del sangue sciolta nel plasma) si trasforma in fibrina;
  • la fibrina (proteina insolubile) forma dei filamenti polimerici bianchi che coprono il danno;
  • in questa rete si accumulano piastrine ed eritrociti, formando un coagulo che impedisce il sanguinamento;
  • le cellule del tessuto danneggiato si dividono attivamente, la guarigione avviene;
  • dopodiché il trombo non è più necessario, si rompe con la formazione del D-dimero e di altri elementi.

La norma del D-dimero nel sangue è variabile. Dipende dall'età del paziente, dal suo stato di salute e dalla gravidanza - all'età gestazionale.

Procedura per l'esecuzione dell'analisi per il D-dimero

Il sangue per lo studio della coagulazione, inclusa la determinazione della concentrazione di D-dimero, viene prelevato dalla vena. La procedura è meglio venire al mattino, poiché l'ultimo pasto dovrebbe essere non meno di 8 ore prima del test. Per questo periodo di tempo è necessario rifiutare non solo il cibo, ma anche da qualsiasi bevanda, eccetto l'acqua.

L'uso di determinati farmaci può influenzare i risultati dello studio. Pertanto, è necessario avvertire l'assistente di laboratorio di tutti i medicinali presi nelle ultime 24 ore o contrassegnare queste informazioni in un apposito modulo.

In quali casi viene somministrato lo studio?

Un coagulogramma di base per tutte le donne deve essere somministrato tre volte durante la gravidanza.

Studio avanzato di coagulazione del sangue, che includono D-dimero, è assegnato nei seguenti casi:

  • in base ai risultati dello studio precedente, sono stati determinati i disordini della coagulazione del sangue;
  • la donna ha una malattia accompagnata da disturbi del sistema di coagulazione (malattie del fegato, sistema circolatorio, varici, frequenti emorragie nasali, o la tendenza alla formazione di lividi);
  • incinta ginecologiche o ostetriche identificati sia presente un altro fattore di rischio (distacco, placenta previa, il cuscinetto di gemelli o triplette, preeclampsia, mola idatiforme, steatosi acuta);
  • l'inizio della gravidanza è il risultato dell'inseminazione artificiale;
  • una donna ha disturbi cardiaci, vascolari, renali, autoimmuni e ormonali;
  • una donna incinta ha cattive abitudini, l'intossicazione (fumo, alcolismo, tossicodipendenza).

Indicatore Norm D-dimero in gravidanza dei gruppi sopra può essere diverso dai valori standard. Per un risultato corretto decrittazione delle analisi in ogni caso bisogno di consultare un medico.

Quali indicatori sono la norma?

Il tasso di gravidanza per l'indice D-dimero è in costante cambiamento: più lungo è il periodo, maggiore è la coagulabilità. Inoltre, il volume di sangue circolante è aumentato di 1-1,5 litri per fornire ossigeno non solo al corpo della madre, ma anche al bambino. Questi due meccanismi naturali aiutano a prevenire una significativa perdita di sangue durante il parto.

In gravidanza, entro la fine di 9 mesi, la norma dell'indice D-dimero è 3-4 volte superiore rispetto all'inizio del periodo. I cambiamenti avvengono gradualmente, per ogni periodo ci sono alcune regole per interpretare i risultati dell'analisi.

Primo trimestre

Norme di D-dimero in gravidanza nel primo trimestre - da 500 a 700 ng / ml. Ma queste cifre sono relative, è impossibile giudicare lo stato della salute di una donna solo per loro. Interpretando e valutando i risultati, il medico tiene conto di tutti i dati dell'emostasiogramma (coagulogramma), nonché della salute e del benessere della futura madre. Maggiori dettagli sugli indici dei coagulogrammi durante la gravidanza →

Forse sia un aumento che una diminuzione dei tassi di coagulazione. Quanta deviazione dalla norma è significativa e quando può influenzare il corso della gravidanza - solo uno specialista può determinare.

Secondo trimestre

La norma del D-dimero nelle donne nel secondo trimestre è fino a 900 ng / ml. Questo è il doppio di prima dell'inizio della gravidanza. Tuttavia, in pratica, ci sono casi in cui i valori superano questo limite e lo stato della futura madre e del feto rimane normale.

Se l'analisi del D-dimero indica che il tasso di coagulazione del sangue è superato per questo periodo, il medico può prescrivere anticoagulanti. Di regola, in una tale situazione una donna viene mandata in ospedale sotto la supervisione di un medico.

Terzo trimestre

D-dimero fino a 1500 ng / ml - la norma durante la gravidanza nel terzo trimestre, quando l'organismo della futura madre si sta preparando intensamente alla nascita del bambino. A volte il livello di coagulazione rimane quasi invariato durante i primi due trimestri e questa è considerata una variante della norma. Ma negli ultimi tre mesi, il D-dimero dovrebbe aumentare. Se ciò non accade, il medico esegue una diagnostica aggiuntiva e prescrive il trattamento.

Quindi, le norme del D-dimero in gravidanza nel trimestre sono valori relativi. L'interpretazione dei risultati della coagulazione del sangue viene eseguita solo sulla base di una valutazione completa.

D-dimero in IVF

La gravidanza derivante dalla FIV è una delle indicazioni per un coagulogramma esteso, incluso il D-dimero.Con l'inseminazione artificiale, la crescita del follicolo viene prima stimolata, seguita dal mantenimento della fase luteale del ciclo. Maggiori informazioni sulla procedura di IVF →

Per questo, alle donne vengono prescritti farmaci ormonali che aumentano la coagulabilità del sangue. Il D-dimero nella FIV è elevato, ma la sua norma non è determinata quantitativamente, il medico è guidato dalla dinamica di tutti gli indicatori del coagulogramma durante l'assunzione di farmaci ormonali e dopo la loro cancellazione.

Dopo che l'embrione è stato trasferito nella cavità uterina e trincerato in esso, possono essere prescritti farmaci che riducono la coagulabilità del sangue. Ciò impedisce lo sviluppo di sindrome DIC, trombofilia, trombosi.

Spiegazione dei risultati

I risultati dell'analisi indicano la concentrazione del D-dimero. Diversi laboratori possono utilizzare unità dimero-equivalenti (DDU) o unità equivalenti al fibrinogeno (FEU). Accanto al valore numerico, contrassegnare ng / ml - nanogrammo / millilitro, mg / l - milligrammo / litro o μg / l - microgrammo / litro. Le unità di misura sono correlate secondo la formula: 1 mg / l DDU = 2 mg / l FEU.

Ogni laboratorio ha le sue forme per i risultati. Spesso possono trovare la linea "valori di riferimento" - questa è la norma del D-dimero in μg / lo mg / l.

Ma dobbiamo ricordare che la trascrizione dei risultati non fornisce informazioni complete sulla condizione del sistema di coagulazione del sangue. Per capire se c'è una minaccia per le donne e il futuro bambino, è necessario chiedere il parere di uno specialista specializzato.

Cosa influenza il risultato dello studio?

La norma del D-dimero per non-incinta è di 250 ng / ml. Quando le figure gravidanza sono in costante aumento, e alla fine del periodo può essere fino a 1500 ng / ml o più.

Influenzare il risultato della ricerca nella direzione di aumentare D-dimero può essere reni e fegato, infezioni, diabete e complicazioni della gravidanza: preeclampsia, steatosi acuta, distacco di placenta.

Ridotta la coagulazione del sangue è rara, i medici dicono su di esso quando l'indicatore D-dimero è inferiore al tasso di non-gravidanza. Questa condizione può essere causata da alcuni farmaci, mancanza di vitamine e proteine, cravatte enzimatiche congenite tra fattori di coagulazione, insufficiente produzione di fibrinogeno.

Il D-dimero è uno degli indicatori della coagulabilità del sangue. In gravidanza, il rilevamento della concentrazione necessaria solo per le donne che sono a rischio (presenza di malattie, complicazioni della gravidanza, IVF, ecc).

I valori numerici della norma forniscono un'immagine incompleta dello stato del sistema di coagulazione. Il medico valuta i risultati sulla base di uno studio completo (coagulogramma) tenendo conto del periodo di gravidanza e dello stato di salute della donna.

Autore: Olga Khanova, dottore,
soprattutto per Mama66.com

Video utile: il ruolo della trombofilia nell'aborto spontaneo

Ti consigliamo di leggere: Perché la colposcopia viene eseguita durante la gravidanza?

Загрузка...

Loading...