Come capire quando è ora di andare in ospedale?

Loading...

Più si avvicina la fine della gravidanza, più forte è l'ansia della donna per la nascita imminente. Particolarmente emozionante e inquietante questo periodo è per coloro che diventeranno mamma per la prima volta. Ci sono molte domande su quando andare alla casa di maternità, cosa portare con te e come si svolgerà la consegna.

Alcuni giorni, a volte persino settimane prima della nascita di un bambino, ci sono alcuni cambiamenti nello stato di salute di una donna. Durante questo periodo, vale la pena preoccuparsi di raccogliere borse nella casa di maternità, i documenti necessari e informare i parenti. La nascita stessa avviene in più fasi. In alcuni casi, si raccomanda l'ospedalizzazione precoce.

Come determinare che la consegna inizierà presto?

Alcuni giorni prima della nascita del bambino, il corpo della donna inizia a prepararsi. Osservando le sue condizioni, la donna incinta può rilevare i seguenti sintomi:

  • riduzione dell'edema e qualche volta riduzione del peso;
  • abbassamento dell'addome dovuto al movimento del bambino più vicino al canale del parto;
  • diminuzione del bruciore di stomaco e dispnea;
  • aumento della voglia di urinare;
  • sensazione di pesantezza e spremitura nella parte bassa della schiena;
  • crampi alle gambe;
  • cambiamento della motilità intestinale: diarrea, nausea, voglia di vomitare;
  • diminuzione dell'attività del bambino;
  • la manifestazione dell '"istinto di nidificazione" (il desiderio di preparare una casa per l'aspetto di un bambino, di lavare tutto, di pulire, di organizzare un posto per bambini nella camera da letto);
  • sviluppo di false contrazioni - contrazioni che addestrano il corpo e preparano la cervice per il parto;
  • la comparsa di lievi secrezioni mucose senza odore, chiaro o leggermente rosato;
  • Partenza del tappo mucoso (un coagulo che sembra una medusa).

Se vengono rilevati tali segni, non è necessario contattare immediatamente l'ospedale. Prima che l'aspetto del bambino possa passare da poche settimane a 1-2 giorni, determinare la data di nascita è più esattamente impossibile. La cosa più importante è stare all'erta in modo da poter cercare aiuto medico ai primi segnali di travaglio.

Quando andare in ospedale?

È necessario andare all'ospedale ai primi segni dell'inizio del travaglio. Questi sintomi devono essere conosciuti e strettamente monitorati da cambiamenti nelle condizioni:

  1. Il liquido amniotico è andato via. Nel normale corso del travaglio, questo si verifica durante l'apertura della cervice. Spesso, il liquido amniotico viene scoppiato prima dell'inizio delle contrazioni e l'apparizione di spasmi.In una situazione del genere, è necessario contattare immediatamente l'ospedale di maternità, un bambino senza liquido amniotico non dovrebbe essere più di 10-12 ore. Scarico pericoloso di liquido amniotico prima della 37a settimana, in questo caso i medici avranno bisogno di tempo per preparare i polmoni del bambino al funzionamento.
  2. Ci sono state le prime contrazioni: convulsioni periodiche contrattili, che si verificano insieme ai dolori tiranti nel basso addome. Grazie a loro, la cervice si ammorbidisce e si apre. Alla prima nascita si sviluppano spesso contrazioni minori, ma lunghe (fino a 24 ore o più). All'inizio le contrazioni non causano alcun dolore e durano per 15 secondi. Nelle pause, i muscoli si rilassano e la donna incinta ha l'opportunità di rilassarsi. L'attività generica si intensifica gradualmente, le contrazioni diventano più frequenti, prolungate e dolorose. Le interruzioni si riducono a 15-20 minuti e nel processo di parto - fino a 2-3. Il dolore si estende alla parte bassa della schiena, al retto, ai fianchi e ai polpacci, a volte accompagnato da brividi. Quando i combattimenti durano un minuto o più, e le pause tra di loro si riducono a 10-15 minuti, devi andare all'ospedale. Questa frequenza è il segno principale dell'aspetto iniziale del bambino.

La differenza tra la prima fase del travaglio nelle talpe è che passa più rapidamente. Inoltre, il passaggio del liquido amniotico alla comparsa di combattimenti è più frequente.

Situazioni in cui è necessario il ricovero in ospedale precoce

Andare in ospedale in anticipo una donna può di sua spontanea volontà, dopo aver ricevuto un rinvio dal medico che l'ha vista. Alcune donne in travaglio si sentono più tranquille sotto la supervisione del personale medico, nonostante l'assenza di persone vicine vicine. Soprattutto spesso chi ha avuto complicazioni nelle nascite precedenti viene chiesto di ricovero in ospedale precoce.

Le indicazioni per mentire in ospedale in anticipo sono le seguenti situazioni:

  1. Gravidanza matura Alla 42a settimana è meglio andare in ospedale, anche se non ci sono ancora segnali di consegna. In ospedale vengono eseguite procedure speciali che preparano il corpo, addolcendo la cervice e facilitando la sua apertura.
  2. Preeclampsia. Questo stato di per sé richiede il ricovero in ospedale. Una delle sue complicanze può essere la nascita prematura e con una forma grave di patologia la chirurgia d'urgenza sarà richiesta chirurgicamente.
  3. Taglio cesareo di routine. L'ospedalizzazione anticipata consente a una donna e al personale di prepararsi per l'operazione successiva: eseguire esami del sangue e delle urine, raccogliere anestetici e altri farmaci. La procedura viene eseguita una settimana prima della data prevista di consegna (PDR). Ulteriori informazioni su come determinare una data di nascita preliminare →

Questi sono solo i motivi più comuni per andare in ospedale in anticipo. Il problema del rinvio precoce al ricovero è deciso dal principale ostetrico-ginecologo in termini di condizioni della donna, della sua salute e delle peculiarità del processo di gestazione (complicanze).

Quando hai bisogno di aiuto di emergenza?

La chiamata immediata dell'equipaggio dell'ambulanza è richiesta nelle seguenti situazioni:

  • i combattimenti diventano regolari, ripetuti ogni 5 minuti o più spesso;
  • il liquido amniotico è passato;
  • lo scarico dalla vagina divenne sanguinoso o sanguinante sviluppato (sangue scarlatto);
  • il dolore non si manifesta a intermittenza, e tormenta costantemente, nel carattere - doloranti o crampi.

Un caso separato è una consegna veloce. Non possono sempre essere previsti, un segno distintivo è la rapida apertura della cervice.Allo stesso tempo, i periodi di riposo sono costantemente ridotti e presto durano 2-3 minuti. Pertanto, se il parto precedente è stato rapido o c'è un fattore ereditario, allora un'ambulanza deve essere chiamata nei primi periodi.

In tutti i casi di cui sopra, dovresti richiedere assistenza di emergenza. Arrivare al maternità con il proprio mezzo di trasporto non è sicuro, in quanto il parto può andare al livello successivo e le condizioni della donna peggioreranno. Nell'auto delle cure mediche ci sono le attrezzature necessarie per tali situazioni.

La nascita di un bambino è un processo abbastanza lungo, composto da diverse fasi. Alcuni giorni prima del suo inizio, ci sono cambiamenti nella salute, che sono chiamati precursori.

La prima fase del travaglio include il passaggio del liquido amniotico e la comparsa di combattimenti. Devi recarti in ospedale quando gli intervalli tra le contrazioni sono di 10-15 minuti e la riduzione richiede circa 60 secondi.

Il ricovero in ospedale precoce è necessario per lo sviluppo della gestosi, una gravidanza in ritardo, un taglio cesareo pianificato e alcune altre complicanze. Chiamare immediatamente un'ambulanza è necessaria, se l'intervallo tra le contrazioni è inferiore a 5 minuti, c'era un flusso d'acqua,c'erano dolori persistenti o dolorosi nell'addome inferiore.

Autore: Olga Khanova, dottore,
soprattutto per Mama66.com

Video utile: quali segni indicano l'inizio del travaglio?

Ti consigliamo di leggere:
Come respirare correttamente per partorire rapidamente e con il minimo dolore

Загрузка...

Regarder la vidéo: JE TRAITE MA PHOBIE... (Dicembre 2019).

Loading...