Può un padre rinunciare volontariamente ai diritti dei genitori?

Loading...

L'abbandono dei diritti genitoriali del padre è una procedura legale volta a porre fine al riconoscimento ufficiale dell'uomo da parte del genitore del bambino. La sua attuazione è gestita dal tribunale.

In questo caso, il padre non può rinunciare volontariamente ai suoi diritti. Questa disposizione è fissata a livello legislativo. La privazione dei diritti dei genitori si verifica solo per ragioni oggettive, approvate dal governo.

Opzioni per il fallimento

Possono esserci diverse varianti del rifiuto. La più frequente è la privazione obbligatoria dei diritti dei genitori. È dovuto al mancato adempimento della responsabilità per l'educazione e la fornitura di bambini.

Ma come può un padre rinunciare volontariamente ai suoi diritti genitoriali? A tal fine, la legge prevede due procedure:

  • Rifiuto a favore dell'adozione di bambini da parte di un'altra persona, ad esempio, il nuovo marito dell'ex coniuge.
  • Contestazione di paternità in caso di dubbio in presenza di una parentela con figli.

Ma la cancellazione di questo stato è impossibile se l'uomo:

  • cambiò idea e decise di abbandonare l'educazione del bambino subito dopo la sua nascita;
  • dopo il divorzio non vuole più trattare con i figli e pagare gli alimenti;
  • rifiuta irragionevolmente di essere un genitore.

La legislazione non prevede la cessazione della paternità solo per iniziativa di un membro della famiglia. Poiché la privazione dei diritti dei genitori è una misura estrema adottata dal tribunale sulla base di validi motivi.

motivi

Ciascuna delle varianti del rifiuto presuppone ragioni oggettive, che hanno portato alla cessazione della paternità.

Ragioni per rifiutare la paternità

fondazioneiniziatoremotivi
Privazione dei diritti dei genitoriMadre.

Corpi di custodia e tutela.

Funzionari per gli affari minorili

Sulla base del motivo - non partecipazione alle vite dei bambini, così come il mancato adempimento degli obblighi alimentari per lungo tempo. Inoltre, quest'uomo può essere privato della paternità in considerazione di:

  • Maltrattamento di bambini (percosse, minacce, atti di natura violenta).
  • Umiliazione sistematica del bambino, violazione dei suoi diritti morali e libertà personale.
  • Coinvolgimento di un minorenne nell'uso di alcol, droghe, fumo.
  • Abuso dei loro diritti.
  • Rifiuto di prendere un bambino da un ospedale o da un'altra istituzione medica
Traduzione della paternitàUna decisione mutua del padre e del futuro genitore adottivoLa ragione più comune è che il nuovo marito dell'ex moglie vuole diventare un genitore ufficiale. Allo stesso tempo, il padre biologico non è contrario.In questo caso ha luogo il trasferimento dei diritti di paternità, per il quale è richiesta una dichiarazione di entrambe le parti. Inoltre, sarà richiesto il consenso delle autorità di tutela e di amministrazione fiduciaria, poiché la procedura per la privazione dei diritti dei genitori in questo caso comporta l'adozione simultanea del minore
Paternità stimolantePadre o madreMotivi principali:

  • Dubbi del padre in affinità con i bambini.
  • Riconoscimento della madre che l'uomo non è il padre del bambino In questo caso, sulla richiesta scritta del partito, può essere condotto un esame biologico per stabilire una relazione di parentela. Se non è confermato, un uomo cesserà di essere considerato un genitore ufficiale.

eccezione: la corte rifiuterà se l'uomo inizialmente sapesse di non essere un padre biologico. Per lo stesso motivo, non sarà possibile sfidare la paternità se la gravidanza fosse dovuta all'inseminazione artificiale e l'uomo abbia dato il consenso scritto a questo

Documenti richiesti

La privazione della paternità avviene sempre per decisione del tribunale sulla base del reclamo. Pertanto, tutti i documenti devono essere conformi ai requisiti dell'autorità giudiziaria:

  • autenticità;
  • formalità;
  • a volte - notarile.

Condizionalmente i documenti sono divisi in main (che sono necessari in ogni caso) e aggiuntivi (mostrati in base al motivo dell'errore).

documentazione

principaleaddizionale
Quando si trasferisce la paternitàQuando si sfida la paternità
Il passaporto del richiedente

Allo stesso tempo, il documento:

  • è formato a favore dell'adozione di bambini da parte di un'altra persona;
  • presentato per iscritto;
  • autenticata;
  • è soggetto alla nomina di autorità di tutela
Certificato di impossibilità di avere figli (se ce ne sono)
Dichiarazione del reclamoEsame del DNA
Certificato di nascita del bambinoDocumenti che confermano la lunga assenza di una persona durante il periodo della presunta concezione (se presente)
Certificato di matrimonio o divorzio (se presente)Testimonianza dei Testimoni

Se il bambino è stato adottato

Se un uomo decide di abbandonare un bambino adottato di sua iniziativa, l'abolizione della paternità non viene eseguita. Questo succede per i seguenti motivi:

  • al momento dell'adozione, sapeva che il bambino non era il suo;
  • La decisione è stata presa in considerazione.

Inoltre, i bambini sono protetti non solo dal tribunale, ma anche dalle autorità di tutela. Pertanto, l'uomo ha una possibilità: presentare una causa per abolire l'adozione.E questo assume un dettaglio procedurale completamente diverso.

Inoltre, un risultato positivo in tali situazioni è improbabile. Ma anche con la sua presenza, il padre non perde l'obbligo di fornire il figlio adottato, così come il pagamento degli alimenti.

In che modo ciò influenzerà i diritti del bambino?

Se un uomo è stato privato dei diritti dei genitori non per sua volontà, non ci saranno conseguenze per i bambini. Ciò significa che:

  • Hanno il diritto di ereditare il padre, anche per le code ereditarie.
  • Possono liberamente usare proprietà comuni, ad esempio, vivono in un appartamento condiviso.
  • Non sono obbligati (dopo aver raggiunto la maggiore età) a provvedere al padre, in caso di incapacità e incapacità.

Ma se la negazione del padre dei diritti genitoriali è avvenuta volontariamente (trasferimento dei diritti, sfida), le conseguenze per i bambini saranno l'assenza:

  • supporto materiale e proprietà;
  • sicurezza finanziaria;
  • educazione da parte sua.

Quasi un uomo sarà per loro un estraneo, non obbligato a sostenerli.

Rinuncia alla paternità e agli alimenti

Se i diritti genitoriali vengono negati, l'uomo perde l'opportunità:

  • educazione dei bambini;
  • comunicazione con loro;
  • ricevere prestazioni sociali destinate ai genitori.

Ma il rifiuto della paternità non significa la fine dell'obbligo di pagare gli alimenti. Se questo è accaduto forzatamente - il padre è obbligato a sostenere i suoi figli senza realmente partecipare alle loro vite. Eccezione: in caso di contestazione della paternità o del suo trasferimento, non sorge un obbligo alimentare.

Caratteristica: la madre non ha l'opportunità di rifiutare gli alimenti. Questa disposizione regola la sicurezza finanziaria dei minori indipendentemente dalla volontà del genitore. L'obbligo di pagare è assegnato, regolato e cancellabile solo dal tribunale. Maggiori dettagli sulla quantità di supporto per i bambini per i bambini →

È possibile ripristinare i diritti dei genitori?

Il ripristino dei diritti dei genitori non è vietato dallo stato. Tuttavia, per la sua commissione l'uomo ha bisogno di:

  1. Invia una dichiarazione di reclamo al tribunale. Dovrebbe indicare le ragioni obiettive per il ripristino della paternità.
  2. Colleziona tutti i documenti necessari.

In questo caso, il tribunale soddisferà il reclamo solo in un caso: la causa verrà eliminata a causa della quale si è verificata la cancellazione dei diritti dei genitori.

Pertanto, possono essere ripristinati se può dimostrare:

  • cambiamento di atteggiamento (in meglio) per i bambini;
  • la loro intenzione di partecipare alle loro vite;
  • la capacità di fornirli finanziariamente;
  • assenza di abuso di bevande alcoliche e sostanze psicotrope;
  • capacità di lavorare;
  • capacità giuridica.

Ma la corte rifiuterà di rinnovare la paternità, se la ragione della sua abolizione fosse:

  • violenza contro i bambini;
  • minaccia alla loro vita e salute;
  • aprire la fedina penale.

In questo caso, l'opinione del bambino riguardo a suo padre è di particolare importanza nel prendere una decisione. Sarà considerato se:

  • l'età del bambino al momento dell'incontro ha raggiunto i dieci anni;
  • La madre e altri parenti non esercitano pressioni su di lui.

Se il bambino non vuole che l'uomo diventi di nuovo suo padre, ed esprime anche il desiderio di non vederlo di nuovo, il tribunale non soddisferà la richiesta di ripristinare i diritti dei genitori.

Il rifiuto della paternità implica ragioni oggettive per la sua attuazione. Unilateralmente ea volontà, tale procedura non viene eseguita. Ma se ci sono motivi sostanziali, la corte priverà l'uomo dei diritti genitoriali e nella maggior parte dei casi (oltre a sfidare la paternità e il suo trasferimento) lo obbligherà a pagare gli alimenti.

Autore: Maria Lutsenko, avvocato,
soprattutto per Mama66.com

Video utile sulla privazione dei diritti genitoriali del padre

Загрузка...

Guarda il video: ESPÉRANTO : la genèse d'un projet [1/5] (Dicembre 2019).

Loading...