Screening per il 3 ° trimestre. Cosa è incluso ea che ora?

Loading...

Molte future mamme spaventano la parola "screening", considerano questa una "procedura terribile" che può danneggiare un bambino in via di sviluppo, specialmente nel terzo trimestre quando è già formato. Infatti, tali esami frequenti e dettagliati, così come i periodici rinvii agli ultrasuoni in gravidanza sono completamente giustificati e necessari, data la scarsa ecologia, lo stress e l'impatto costante dei fattori negativi sul corpo.

Come viene proiettato il trimestre?

Lo screening delle parole nella traduzione letterale dall'inglese significa "setacciare o ordinare". Se consideriamo il concetto stesso di tale diagnosi, allora letteralmente significa la possibilità di ottenere le informazioni necessarie sullo sviluppo del futuro bambino e prendere tempestivamente le misure necessarie in presenza di patologie, rischi e deviazioni varie.

Lo svolgimento di studi durante la gravidanza dovrebbe essere fatto in ogni trimestre su un programma standard, ma in alcune situazioni, possono essere assegnati test e test ripetuti.

A tali fattori, creando un gruppo speciale di rischio, è possibile portare:

  • l'età della futura madre, superiore a 35 anni;
  • aborti precedenti di gravidanza;
  • bambini precedentemente nati con patologie di sviluppo;
  • ricevimento di droghe proibite nel primo trimestre;
  • la presenza di una minaccia di aborto spontaneo (aborto) nelle prime fasi, persistente per un lungo periodo;
  • concepire un figlio da genitori che sono parenti stretti;
  • subire l'irradiazione di uno dei genitori poco prima del concepimento del bambino.

Lo scopo principale dello screening ecografico è quello di identificare le donne che hanno un potenziale rischio di avere un bambino con varie patologie dello sviluppo, così come con la sindrome di Edwards o Down e la malformazione del tubo neurale.

Il periodo di studio ottimale nel terzo trimestre è di 31-32 settimane.

Per condurre la procedura per l'esame, una donna deve passare in un ufficio appositamente attrezzato, sdraiarsi sul divano e scoprire l'addome. Per comodità e facilità di scorrimento del sensore sulla superficie della pelle, viene applicato uno speciale gel allo stomaco della donna incinta.

Inoltre, lo screening in questo momento include:

  1. CTG (cardiotocografia). La procedura consente di determinare il livello di attività cardiaca del feto in via di sviluppo, la frequenza cardiaca.Lo studio può essere condotto solo dopo 32 settimane di gravidanza, quando il bambino ha dimensioni sufficienti. Quando la procedura viene eseguita in un momento precedente, i risultati saranno inaffidabili e imprecisi.
  2. Dopplerografia, che consente di valutare il grado di flusso sanguigno nella placenta, così come nei vasi del feto e dell'utero.
  3. Analisi biochimica del sangue dalla vena, che viene somministrato a stomaco vuoto.

Il Doppler viene eseguito allo stesso modo dell'ecografia principale nel terzo trimestre. Ulteriori informazioni su DopplerMetry →

Per condurre CTG richiede un apparato completamente diverso. Lo studio è il seguente:

  • una donna dovrebbe trovarsi in una posizione conveniente per lei sul lato sinistro o sulla schiena e mostrare completamente il suo stomaco;
  • il medico attacca all'addome uno speciale sensore ultrasonico, che ha una forma piatta e rotonda, utilizzando cinghie morbide per questo scopo;
  • una donna nelle mani regala un piccolo telecomando con un pulsante, che la donna incinta deve premere quando sente l'agitazione del bambino dentro.

La procedura richiede circa 40 minuti, durante i quali il medico può chiedere ad una donna di accarezzarle lo stomaco, pizzicarlo, toccarlo con un dito o altrimenti condurre una leggera stimolazione della parte anteriorele pareti dell'addome per seguire la reazione. A volte un medico chiede a una donna incinta di mangiare un pezzo di zucchero o caramello. Se è necessario determinare la presenza di ipossia fetale, a una donna può essere somministrato un farmaco speciale per via endovenosa o intramuscolare.

Cosa si può imparare durante lo screening?

I medici raccomandano fortemente uno screening ecografico nel terzo trimestre, quando il periodo di gestazione raggiunge le 30-35 settimane. Questo periodo consente di effettuare una valutazione accurata dello stato del bambino in via di sviluppo e di verificare ancora una volta che:

  • la sua crescita è normale e secondo i tempi;
  • Attraverso la placenta, tutte le sostanze necessarie vengono a lui;
  • il flusso sanguigno nella placenta non viene interrotto;
  • il sistema di circolazione fetale funziona normalmente.

Un punto importante nello screening ecografico durante questo periodo è la posizione del feto nell'utero, che dovrebbe essere corretta, così come la condizione della placenta. Il periodo del terzo trimestre di gravidanza è pericoloso in termini di comparsa e sviluppo di molte complicazioni, che spesso si verificano anche quando la metà del termine (secondo trimestre) si verifica senza problemi.

Nell'ultimo trimestre di gravidanza, il rischio di parto prematuro inizia ad aumentare,che può essere causato da qualsiasi motivo, come in questo periodo, la maggior parte delle donne cominciano ad apparire una serie di complicazioni, come gonfiore, in ritardo tossicosi, mancanza di respiro, aumento di peso. Malposizionamento o di altri disturbi interni possono diventare un'indicazione per il taglio cesareo, così in questo periodo è necessario fare un'ecografia.

Un altro pericolo di questo periodo è la possibile insorgenza di disturbi del flusso sanguigno nella placenta e cordone ombelicale stessa, che potrebbe portare non solo alla comparsa di disturbi fetali a causa della mancanza di nutrienti necessari e ossigeno, ma anche al parto prematuro.

Per queste ragioni, è importante fare lo screening ecografico a tempo debito, perché solo in questo caso il medico sarà in grado di rilevare i problemi nascosti e intervenire tempestivamente.

In questo periodo della gravidanza esecuzione dell'ultima ultrasuoni programmata, ma se rilevato nel corso di eventuali problemi, può essere assegnato a seguito studio sulle fasi successive di gestazione.

ecografia nel terzo trimestre oltre a determinare le prestazioni complessive e parametri di cui sopra comprende:

  • calcolo del liquido amniotico totale;
  • studio dello stato del placet: sua struttura e posizione.

Le norme nella conduzione degli ultrasuoni nel terzo trimestre sono considerate:

  1. Lo spessore della placenta varia da 25,3 a 41,6 mm in un periodo di 32 settimane e da 26,8 a 43,8 mm se il periodo di gestazione è di 34 settimane.
  2. Le acque amniotiche possono avere un indice diverso, che varia da 81 a 278 mm.
  3. Il grado di maturità della placenta in questo periodo dovrebbe essere il primo o il secondo.
  4. L'alto tono uterino indica spesso la possibilità di un parto prematuro. Tale informazione spaventa una donna, ma bisogna ricordare che un aumento del tono è una reazione naturale dell'utero all'irritazione con un raggio ultrasonico e un sensore che lo preme. Di norma, dopo la ricerca, il tono ritorna rapidamente alla normalità.
  5. La cervice di Zev in questo periodo deve essere chiusa e la sua lunghezza non deve essere inferiore a 30 mm.

Le norme dello sviluppo fetale nel terzo trimestre durante lo screening dipendono dal momento esatto in cui il medico esegue la procedura. Gli indicatori normali a 32-34 settimane di sviluppo sono:

  1. Assenza di anomalie nel feto in via di sviluppo.
  2. Il valore medio della dimensione biparietale è compreso tra 85 e 89 mm.
  3. La circonferenza della testa deve essere compresa tra 309 e 323 mm.
  4. La dimensione della parte occipitale frontale nell'intervallo da 102 a 107 mm.
  5. La circonferenza dell'addome è compresa tra 266 e 285 mm.
  6. La dimensione dell'anca è da 62 a 66 mm.
  7. La dimensione della tibia è da 52 a 57 mm.
  8. La dimensione dell'avambraccio va da 46 a 55 mm.
  9. La dimensione della spalla va da 55 a 59 mm.
  10. Il peso approssimativo del bambino è 1790-2390 grammi.
  11. Crescita approssimativa del feto da 43 a 47 cm.

Il test CTG dovrebbe normalmente mostrare tra 8 e 12 punti. I livelli ormonali dovrebbero essere compresi tra 0,5 e 2,5 MU. Normalmente, il rischio di avere patologie non dovrebbe superare il rapporto di 1: 380. Maggiori informazioni sulla decifrazione di uzi →

In effetti, lo screening per il terzo trimestre di gravidanza è l'ultimo esame completo di una donna e un bambino in via di sviluppo prima del parto. Uno studio su questo termine è necessario per tutte le donne in gravidanza, perché l'unico modo un medico può determinare lo stato del feto, il suo grado di sviluppo, la presenza di possibili complicazioni, che possono avere un impatto sul processo di parto.

La ricerca su questo termine permette al medico di pianificare la nascita e per la loro esemplare e ad essere attenti alla nascita di possibili complicazioni, così come regolare il piano di gravidanza, per determinare la necessità di un taglio cesareo, o la donna incinta nei locali dell'ospedale per mantenere la gravidanza.

Questa diagnosi non è invasiva, non richiede alcun addestramento speciale ed è finalizzata esclusivamente al monitoraggio dello sviluppo del feto e alla nascita tempestiva di un bambino sano.

Autore: Irina Vaganova, dottore,
soprattutto per Mama66.com

Video utile sullo screening

Ti consigliamo di leggere: Tavola giapponese per determinare il sesso di un bambino

Загрузка...

Guarda il video: PEDOPHILIE DES ELITES FRANCAISES TEMOIGNAGE DE SEVERINE (Ottobre 2019).

Loading...