Posso rimanere incinta durante l'allattamento?

Loading...

Le donne che si stanno preparando per la nascita di un bambino e che pianificano di allattare, così come quelle che stanno già nutrendo in sicurezza il loro bambino, chiedono spesso a un ginecologo: posso rimanere incinta mentre allatto?

La maggior parte delle giovani madri è sicura che l'allattamento al seno le protegga in modo affidabile da una gravidanza indesiderata, quindi non è necessario alcun ulteriore strumento di protezione. È davvero così?

Perché l'allattamento al seno interferisce con il concepimento?

Il metodo di contraccezione naturale, che è chiamato "amenorrea lactational", è che l'allattamento al seno è un ostacolo per una nuova gravidanza. Tuttavia, in alcuni casi, la concezione di un bambino è ancora possibile.

Dopo la nascita, la funzione riproduttiva di una donna non viene ripristinata immediatamente. Nelle madri che allattano, questo periodo di solito è molto più lungo rispetto a quelli che praticano l'alimentazione mista o completamente artificiale. A volte il processo di restauro continua fino alla fine dell'allattamento. Per tutto questo tempo una donna non può avere le mestruazioni, ma, tuttavia, il concepimento è ancora possibile.

Questo fatto è confermato dalla pratica medica, e numerose storie che raccontano sui forum su Internet. Pertanto, la domanda se sia possibile rimanere incinta con l'allattamento al seno, la risposta sarà inequivocabile: sì, è possibile. Il fatto che l'offensiva del primo dopo la nascita dell'ovulazione, prima del ripristino del ciclo mestruale, la donna semplicemente non se ne accorga, e il concepimento può avvenire in questo momento. La probabilità di gravidanza è approssimativamente del 10%.

In quale caso è il metodo di "amenorrea allattamento"

Certo, la probabilità di gravidanza non è troppo alta. Durante l'allattamento, la fertilità, cioè la capacità della donna di concepire, viene seriamente ridotta. Durante il periodo dell'allattamento, l'organismo della madre che allatta produce intensivamente ormoni che sopprimono la fertilità. Questi ormoni comprendono la prolattina, una concentrazione elevata che impedisce a una donna di diventare madre di nuovo quando allatta al seno. In determinate condizioni importanti, l'affidabilità del metodo della "amenorrea lactational" aumenta al 98-99%.

  1. In primo luogo, una donna dovrebbe nutrire un bambino non entro l'ora, ma su sua richiesta, anche di notte, pur non ricorrendo a integrare la formula e non dando al bambino acqua e ciuccio.Cioè, durante il giorno, il bambino dovrebbe avere dieci poppate o sei lunghi, gli intervalli tra i quali non sono più di cinque o sei ore.
  2. In secondo luogo, l'età del bambino non dovrebbe essere più di 6-7 mesi. Se il bambino è più vecchio di questa età, allora la frequenza di alimentazione non gioca un ruolo speciale. Dopo sei mesi nella dieta del bambino inizia ad essere fornito di alimenti complementari, e il latte di sua madre ha bisogno di lui sempre meno. Durante questo periodo, non è necessario chiedere "posso rimanere incinta con l'allattamento", è meglio iniziare a usare i contraccettivi.


Quando una donna ha ancora le mestruazioni, significa che il suo corpo è pronto per una nuova gravidanza. Se una donna non vuole un altro figlio, allora deve prendersi cura di ulteriori mezzi di contraccezione.

Contraccezione per le donne che allattano

  1. Contraccezione di barriera o, più semplicemente, preservativi e diaframma vaginale. Per quanto riguarda i preservativi, la loro efficacia come contraccettivo è piuttosto alta. È solo necessario scegliere il tipo giusto e, se necessario, utilizzare un lubrificante speciale.Il fatto che le donne dopo il parto spesso si lamentano dell'eccessiva secchezza della vagina e delle sensazioni sgradevoli durante un contatto intimo, e la lubrificazione aiuta a far fronte a questo problema. Il diaframma vaginale è un cappuccio a forma di cupola in lattice con una molla che copre la cervice e impedisce così la penetrazione dello spermatozoo nell'utero. L'efficacia del diaframma vaginale, con un uso corretto, è quasi del 90%. I suoi vantaggi includono la semplicità, la praticità e la possibilità di un uso ripetuto.
  2. Mezzi spermicidi. Le donne sono ben consapevoli di creme, compresse e supposte per uso intravaginale, come Pharmatex o Patentex Oval. Il principio della loro azione è associato alla creazione di un ambiente speciale nella vagina, che sopprime l'attività vitale degli spermatozoi. L'efficacia dei contraccettivi spermicidi è superiore all'80%, il che è abbastanza per le donne la cui fertilità non è ancora completamente guarita dal parto. Queste donne sanno già se rimanere incinta durante l'allattamento e quindi scegliere un contraccettivo sicuro e sicuro. I principi attivi di candele e creme non entrano nel latte materno, il che significa che non danneggiano il bambino.
  3. Spirale intrauterinaUn ottimo contraccettivo per quelle donne che non hanno controindicazioni ad esso. Per stabilire una spirale è possibile subito dopo alcuni tipi (in sei-otto settimane). La cervice è in questo momento rimane ancora leggermente aperta, in modo che il medico può facilmente installare l'elica senza danneggiare gli strumenti medici utero. La spirale ha un lunghissimo termine - da cinque a sette anni, ma, se necessario, può essere rimosso in qualsiasi momento. L'affidabilità della spirale, come contraccettivo, significa quasi il cento per cento.
  4. Certamente, al momento non esiste un metodo di protezione più efficace dei contraccettivi orali. Dal momento che già descritto in precedenza, è possibile rimanere incinta durante l'allattamento, se non mensile, diventa chiaro che le precauzioni non impediscono. I moderni pillole anticoncezionali che contengono etinilestradiolo, chiamato il mini-pillola, e prendere loro può essere di due mesi dopo la consegna, senza attendere l'inizio delle mestruazioni. Mini-pillola non influenza la quantità di latte nella madre, e non ha rivelato il loro impatto negativo sul corpo del bambino. Ma, in ogni caso, di nominare un mini-pillola per sé non può, è necessario visitare un medico che selezionare il farmaco appropriato.Una donna deve ricordare che prendere compresse come "Charozetta", "Ekrolut", "Mikslyuton" dovrebbe essere esattamente in orario. Il ritardo, anche per tre ore, riduce significativamente l'efficacia del farmaco.
  5. Dopo che il bambino compie sei mesi, puoi passare al più familiare e fisiologico per i contraccettivi orali combinati corpo. Questi medicinali contengono etinilestradiolo, garantiscono un alto grado di protezione dalla gravidanza e riducono solo leggermente la quantità di latte. Quest'ultima circostanza non è così importante, perché in sei mesi il bambino inizia a ricevere un'esca aggiuntiva.


Come puoi vedere, il numero di contraccettivi che una donna che allatta può usare è abbastanza grande e non è difficile scegliere quello adatto. È importante ricordare che la probabilità di rimanere incinta con l'allattamento al seno è piccola, ma esiste, quindi non dovresti fare affidamento sulla contraccezione naturale.

Allattamento al seno durante la gravidanza

Non troppo comune, ma possibile situazione: pianificare una nuova gravidanza durante l'allattamento.Succede anche che la gravidanza sia avvenuta per caso, ma, tuttavia, la donna vuole lasciare il bambino e pone la domanda: continuare o meno l'allattamento mentre il bambino è incinta? Se svezziamo il bambino dal seno, allora, come questo influenzerà il suo sviluppo e la sua salute? E se continui ancora a nutrire, allora ferisce quel bambino il cui corpo si sta formando? L'ostetrico-ginecologo a cui è affidata la donna aiuterà a prendere la decisione giusta.

Con una gravidanza normalmente in via di sviluppo, l'allattamento non sarà un ostacolo. Tuttavia, una donna ha bisogno di ricordare che la natura si è preoccupata, prima di tutto, di proteggere l'anello più debole della catena "madre - bambino - feto".

Ciò significa che tutte le risorse del corpo femminile saranno prima indirizzate allo sviluppo e alla crescita del futuro bambino, quindi alla nutrizione del bambino già nato e, infine, alla donna stessa. Pertanto, prima di rimanere incinta durante l'allattamento, devi valutare i tuoi punti di forza e valutare la tua salute. Dopo aver nutrito la donna, incinta di un altro bambino, dovrebbe riposare e mangiare tre volte meglio di prima.

Nelle prime settimane di gravidanza, una donna può provare disagio durante l'alimentazione, che passa rapidamente, senza conseguenze per il bambino in fase di sviluppo.L'ormone ossitocina, che viene prodotta nutrendosi, non influisce sul tono muscolare dell'utero, quindi non abbiate paura di interrompere prematuramente la gravidanza. Se si verifica ancora la necessità di interrompere l'allattamento al seno, è necessario farlo seguendo le raccomandazioni di un ginecologo.

Se una madre ha una gravidanza in un momento in cui l'età del suo bambino è di circa un anno, allora ha senso smettere gradualmente di allattare. Il bambino durante questo periodo riceve sostanze sempre meno utili dal latte materno e, nella sua dieta, un numero crescente di altri alimenti. Lo svezzamento dal latte materno avverrà gradualmente e questo processo aiuterà la natura stessa: sotto l'influenza degli ormoni, la quantità di latte diminuirà gradualmente e il suo gusto non sarà così piacevole, così che il bambino stesso si rifiuta di succhiarsi il seno.

Tuttavia, una donna non dovrebbe fare completamente affidamento sulla natura: dopo aver scelto di abbandonare l'alimentazione, si deve comportarsi in modo coerente, altrimenti il ​​bambino sentirà l'incertezza della madre e inizierà a mostrare dipendenza dal seno.

Quelle madri che hanno intenzione di dar da mangiare a due bambini allo stesso tempo dopo il parto smettono di nutrirsi per tutta la durata della loro permanenza nella casa di maternità, per poi riprenderla di nuovo.

Ti consigliamo di leggere: Posso rimanere incinta di rapporti interrotti - i punti principali.

Загрузка...

Guarda il video: Si può rimanere incinta durante l'allattamento? (Dicembre 2019).

Loading...