Skip to main content

Dopo l'aborto spontaneo: come concepire e sopportare un bambino sano?

Loading...

Sfortunatamente, l'aborto oggi è abbastanza comune. Indebolimento della salute delle donne, trascuratezza del proprio benessere, ritmo accelerato della vita, deplorevole situazione ecologica - tutto questo influenza fortemente le statistiche degli aborti.

Perdere un figlio anche in tenera età è un grande stress, e può essere estremamente difficile per una madre e un padre sopravvivere. Molte persone devono cercare l'aiuto di uno psicologo per accettare una nuova situazione, e trovare la forza per vivere, e, soprattutto, cercano ancora di concepire e portare il bambino.

La gravidanza dopo un aborto richiede una particolare attenzione. Alla fine, l'aborto non è solo stress psicologico, ma anche fisiologico.

Aborto e sue conseguenze

Aborto spontaneo è la cessazione della gravidanza sotto l'influenza del feto e del corpo della madre, senza interferenze da parte dei medici. Le cause dell'aborto sono molto diverse. Altro su Aborto Spontaneo

Ora molto più importanti sono le conseguenze dell'aborto. In qualunque momento ci sia un aborto, il tuo corpo sta aspettando una vera tempesta ormonale. Lo sfondo ormonale cambia ancor più bruscamente rispetto all'inizio della gravidanza, che non può che influenzare lo stato del corpo, il lavoro delle ovaie e altri organi.

Inoltre, se dopo un aborto dovesse produrre un curettage, si verifica un danno alla mucosa. L'endometrio ferito non può sempre accettare un nuovo uovo fetale e, inoltre, non è sempre in grado di trattenerlo.

L'aborto spontaneo può essere accompagnato da forti emorragie. Anche la perdita di sangue è una situazione spiacevole, che richiede una riabilitazione a lungo termine.

Quando posso partorire?

Posso rimanere incinta dopo un aborto? Se chiedi fisiologia, allora, certo, puoi farlo. E letteralmente nel primo mese. Il fatto è che il giorno in cui è avvenuto l'aborto, è l'inizio del ciclo successivo. Di conseguenza, dopo 2-3 settimane, si verificherà la prossima ovulazione - questa è la risposta a una semplice domanda, quando puoi rimanere incinta dopo un aborto spontaneo. Un'altra cosa, vale la pena affrettarsi?

Molte coppie pensano che più velocemente daranno alla luce un bambino, più velocemente faranno fronte alle conseguenze della situazione. In realtà, questo non è completamente vero. Naturalmente, portando un nuovo figlio, non ti ricorderai della tragedia che è già accaduta. Tuttavia, ogni cosa ha le sue sfumature.

La gravidanza subito dopo un aborto spontaneo ed è concreta in 3 mesi può avere successo.Gravidanza un mese dopo l'aborto spontaneo con un'alta probabilità di nuovo di finire in aborto spontaneo. In generale, la tendenza è questa: minore è il tempo trascorso dopo un aborto, maggiore è il rischio di ricorrenza della situazione.

Quando posso pianificare una gravidanza dopo un aborto spontaneo? Si ritiene che il corpo femminile impieghi circa un anno per riprendersi completamente. In questo momento, e vale la pena di trasferire nuovi tentativi di concepire un bambino. E cosa fare durante quest'anno? Credimi, c'è abbastanza lavoro.

Esami dopo aborto spontaneo

Prima di tutto, è necessario sottoporsi a diversi seri sondaggi, il cui scopo è determinare la causa di ciò che è accaduto. In particolare, i medici invieranno necessariamente un embrione per studiare, al fine di determinare se fosse inizialmente vitale, se avesse patologie e anomalie dello sviluppo. Se possibile, viene determinata anche la causa della deviazione.

Solo dopo che i dottori prenderanno la madre. La prima cosa che controllerà per vari infezione e complicazioni dopo di loro. Le infezioni non trattate spesso causano aborti spontanei. Se vengono trovati, dovranno essere trattati.

La fase successiva è l'analisi genitale ormoni. Spesso la causa dell'aborto è l'eccesso di alcuni ormoni. Se nel tuo caso la ragione era esattamente questa, allora lavoreranno con uno sfondo ormonale.

Assicurati di tenere e ultrasuono. Le ovaie, le appendici, i tubi uterini, l'utero stesso e il suo strato mucoso interno vengono esaminati attentamente. Curve dell'utero, presenza di partizioni in esso, inadeguatezza dell'endometrio - tutto ciò potrebbe provocare un aborto

Quanto vale rifiutare?

Nel processo di pianificazione della gravidanza dopo un aborto, devi abbandonare tutto cattive abitudini. E se in qualsiasi altro caso è ancora più di una raccomandazione, allora in questo - un requisito. Il fumo e l'alcol indeboliscono le uova e gli spermatozoi, il che significa che riduce la probabilità di gravidanza e rende l'embrione meno vitale.

Al minimo è necessario ridurre e l'assunzione di farmaci. Chiedete al vostro medico e decidete quali farmaci potete cancellare, quali - ridurre il dosaggio. Prepararsi alla gravidanza dopo un aborto è un lavoro serio e lungo. Non trascurare le piccole cose.

Cosa fare per sopportare un bambino dopo un aborto spontaneo?

Come mantenere una gravidanza dopo un aborto? Dovrebbe essere trattato con molta attenzione.Non fisico carichi, stress, infezioni. Non ignorare il consiglio di un medico. E in ogni caso, non nascondergli nulla del tuo benessere.

Molto importante mangiare bene. La dieta dovrebbe essere equilibrata, con la quantità necessaria di calorie e nutrienti. In alcuni casi, è consigliabile assumere anche le vitamine. Compreso l'acido folico. Inoltre, se si riscontra una mancanza di ferro sui risultati di un esame del sangue, è anche necessario riceverlo sotto forma di compresse o capsule.

La gravidanza dopo un aborto spontaneo, naturalmente, è possibile. Ma prima devi decidere quando accadrà. Il criterio è solo due: la tua preparazione fisica per una nuova gravidanza e, naturalmente, morale e psicologico. Non lasciare un posto per paura. Con una preparazione adeguata, le probabilità di avere un bambino sano non sono inferiori a quelle di qualsiasi altra donna.

Ti consigliamo di leggere:Esami e test necessari durante la pianificazione della gravidanza

Загрузка...
Loading...