Skip to main content

Uso di nazivina nel comune raffreddore durante la gravidanza

Loading...

Durante la gravidanza, il rischio di ARI e ARI è aumentata a causa della ridotta attività di donne immunità. Rinite - uno dei primi segni di un raffreddore. Tuttavia, congestione nasale e scarico possono essere causati non solo da infezione ma anche esposizione agli allergeni, cambiamenti nei livelli ormonali. Il nazivin durante la gravidanza aiuta in breve tempo a ripristinare la respirazione nasale, ma come tutti i vasocostrittori, usalo con cautela.

Per molte donne, questo farmaco è noto: è economico ed efficace. Ma è possibile dribblare Nazivin durante la gravidanza? Le istruzioni indicano che il suo uso è consentito solo dopo che tutti i possibili rischi e i benefici percepiti sono stati presi in considerazione.

Caratteristiche generali della preparazione

Nazivin è una preparazione topica. Prodotto sotto forma di gocce nasali e spray. Il farmaco riduce rapidamente il gonfiore della mucosa e restringe i vasi.

Il componente attivo del farmaco è ossimetazolina - una sostanza che stimola gli alfa-adrenorecettori, che si trova nello strato della muscolatura liscia dei vasi sanguigni. Si restringono, il gonfiore si attenua e il muco diventa più spesso e viene rilasciato in piccole quantità.Il farmaco inizia ad agire in pochi minuti dopo l'iniezione, l'effetto è sentito per 4-12 ore.

Se si usa Nazivin nel dosaggio raccomandato, si eviterà l'effetto negativo sulle mucose. Il farmaco non entra nella circolazione sistemica.

Nazivin è permesso durante la gravidanza?

Nazivin, secondo le istruzioni, durante la gravidanza può essere applicato rigorosamente nel dosaggio raccomandato e dopo aver valutato il rapporto tra beneficio atteso e danno. I ginecologi cercano di non prescrivere questo farmaco se il raffreddore non è forte e può essere eliminato risciacquando con soluzione salina o instillazione di fondi a base di erbe e oli.

Ma con un decorso grave della malattia, l'uso di vasocostrittori è giustificato. La rottura prolungata della respirazione nasale può causare il deterioramento del benessere generale di una donna e la fame di ossigeno del feto.

Una sostanza pericolosa nella composizione di Nazivin è ossimetazolina. Anche se le istruzioni dicono che l'effetto del farmaco è eccezionalmente locale, alcuni medici sono dell'opinione che con l'uso prolungato l'effetto vasocostrittore si estenda alla placenta.Ciò porta a insufficiente afflusso di sangue, carenza di ossigeno e sostanze nutritive nel nascituro.

Pur osservando il dosaggio e la durata del trattamento, Nazivin è sicuro per la madre e il feto. Ma con l'uso prolungato si sviluppa l'assuefazione: per ripristinare la respirazione nasale, è necessaria una dose crescente del medicinale, anche se la causa della congestione (allergeni, infezione) è già stata eliminata.

Questa condizione è molto pericolosa per il feto, dal momento che la costante congestione nasale e l'uso prolungato di Nazivin causano ugualmente l'ipossia fetale e quindi il ritardo nello sviluppo intrauterino. Inoltre, una donna sviluppa la mucosa nasale secca, potrebbe esserci un sanguinamento nasale.

Indicazioni e controindicazioni

Nazivin durante la gravidanza è prescritto come parte di una terapia complessa di rinite acuta, di varie origini: infettiva, allergica, vasomotoria. Poiché il farmaco elimina rapidamente il gonfiore della mucosa, può essere utilizzato per eliminare i sintomi della sinusite, tra cui sinusite, infiammazione della tromba di Eustachio e dell'orecchio medio. A volte viene utilizzato in preparazione per l'esame o la chirurgia.

A causa dell'azione vasocostrittrice di ordinaria Nazivin e dei bambini, la gravidanza difficilmente prescritto a donne che hanno una tendenza ad aumentare la pressione sanguigna o ipertensione viene diagnosticata.

Con cautela, il farmaco è prescritto per altre malattie cardiovascolari, come ad esempio:

  • tachicardia;
  • aterosclerosi;
  • malattia ischemica.

Per controindicazioni relative uso Nazivin comprendono diabete mellito, ipotiroidismo, feocromocitoma, e aumento della pressione intraoculare. Per assoluta - glaucoma, rinite atrofica. Il trattamento viene annullato se c'è una maggiore sensibilità ai componenti del farmaco.

Istruzioni e dosaggio durante la gravidanza

Gocce in Nazivin naso durante la gravidanza possono essere sostituiti con spray - la scelta dipende dalle preferenze della singola donna. Prima dell'uso, pulire i passaggi nasali: Risciacquare con soluzione salina preparata in modo indipendente o farmaceutico, per esempio, akvamaris droga. Maggiori informazioni sull'uso di Aquamaris in gravidanza →

Le donne incinte non sono autorizzati a utilizzare Nazivin più di 3 volte al giorno.Per ripristinare la normale respirazione, è sufficiente iniettare 1-2 gocce del farmaco o eseguire uno spray spray in ciascuna narice.

La durata del corso non supera i 5 giorni. È importante ricordare che il farmaco si riferisce al sintomatico, e non al terapeutico, cioè deve essere usato solo quando c'è una forte congestione nasale.

La nasivina è generalmente ben tollerata, ma in rari casi si sviluppano reazioni indesiderate. Di regola, sono di natura locale: sensazione di bruciore e formicolio al naso, secchezza delle mucose, attacchi di starnuti. Inoltre, la donna incinta può avere lamentele di mal di testa, nausea, debolezza, sonno disturbato e aumento della pressione sanguigna.

Uso del rimedio di un bambino

Si raccomanda di usare questo bambino Nazivin durante la gravidanza, perché questa forma del farmaco contiene una minore concentrazione di principio attivo. È disponibile in due versioni: 0,01% per i bambini fino a un anno, 0,025% per i bambini di età compresa tra 1 e 6 anni. In Nazivin per gli adulti, la concentrazione di ossimetazolina è dello 0,05%.

Il dosaggio con l'uso del farmaco di un bambino non dovrebbe essere aumentato. Dovresti iniettare 1-2 gocce in ogni passaggio nasale.Se questa quantità non è sufficiente e la respirazione nasale rimane difficile, è possibile aumentare la dose singola a 3-4 gocce. Si consiglia di usare gocce solo prima di andare a letto e non più di 3-5 giorni.

Analoghi sicuri

Come parte di Nazivin, il suo principio attivo - ossimetazolina - può essere un pericolo. Pertanto, tutti gli analoghi strutturali di questo farmaco influenzeranno il corpo della donna e il feto allo stesso modo. Questo gruppo include: Afrin, Nazol, Nesopin, Oksimetazolin, Fazin.

Il nazivin, come altri farmaci vasocostrittori, è prescritto solo in casi estremi. I medici raccomandano prima di provare prodotti alternativi realizzati sulla base di ingredienti naturali. Con un freddo moderato e moderato, sarà sufficiente utilizzare soluzioni saline: Akvalor, Marimer, Dolphin, Humer, ecc.

A seconda della forma del rilascio, possono essere digeriti, iniettati o risciacquati. Per i mezzi consentiti a base di erbe e oli è Pinosol. Ripristina la respirazione nasale e non secca eccessivamente la mucosa. Ma prima di applicarlo, è necessario testare le allergie.

Nazivin durante la gravidanza, secondo le istruzioni, deve essere applicato non più di 5 giorni e solo nel dosaggio autorizzato. L'effetto si verifica quasi istantaneamente, ma poiché il farmaco è sintomatico, dovrebbe essere usato in quantità minime e in quei casi in presenza di edema della mucosa pronunciato e congestione nasale. Per una maggiore sicurezza, si raccomanda alle future madri di usare la forma pediatrica di Nazivin con una concentrazione inferiore di ossimetazolina.

Autore: Olga Khanova, dottore,
soprattutto per Mama66.com

Video utile: come affrontare la rinite delle donne in gravidanza?

Загрузка...
Loading...